Asciugatrici in offerta: perchè conviene acquistare questo elettrodomestico?

asciugatriciLa tecnologia negli ultimi anni ha fatto passi da gigante, regalando al mondo diversi strumenti che hanno facilitato i compiti di tutti i giorni. Tra le invenzioni più interessanti rientra quella dell’asciugatrice, uno strumento perfetto per asciugare i panni in modo veloce, silenzioso e con consumi di energia ridotti.

Le migliori asciugatrici in offerta rispondono ad elevati standard qualitativi sia per quanto riguarda il compito da assolvere che al prezzo di acquisto dello strumento stesso. Si tratta, dunque, di un elettrodomestico estremamente interessante, soprattutto per chi vive in un appartamento in città o ha poco spazio per stendere i capi ad asciugare.

Completano questo quadro positivo anche i prezzi di questo elettrodomestico, che negli ultimi anni si sono gradualmente abbassati: si capisce l’interesse crescente delle famiglie italiane 

Prima di acquistare una asciugatrice bisogna considerare diverse caratteristiche. Innanzitutto le dimensioni: generalmente le asciugatrici occupano lo stesso spazio di una lavatrice: L60cm x P60cm x H85cm. Sul mercato ci sono anche modelli a profondità ridotta (fino a 45cm): in generale maggiore capacità di carico corrisponde a maggiori profondità. Da considerare poi la capacità di carico. I modelli più piccoli sono da 3,5 kg mentre le più grandi raggiungono anche gli 8kg. La carica può essere anche dall’alto, proprio come avviene con alcuni modelli di lavatrici: le versioni più comuni prevedono la carica dal basso.

Per quanto riguarda il posizionamento, generalmente l’asciugatrice si posizione accanto alla lavatrice, ma ultimamente sono stati prodotti modelli da incolonnare sopra alla lavatrice. Esistono anche asciugatrici predisposte per l’installazione a parete. Come funzionano? Una ventola aspira l’aria dall’esterno che, riscaldata da una resistenza, passa nel cestello asciugando i capi. 

Esistono asciugatrici a espulsione (o evacuazione) nelle quali l’umidità presente nella biancheria viene espulsa come vapore; queste macchine, quindi, devono avere un tubo flessibile da collegare a un tubo di scarico oppure a una presa a vetro.

Nelle asciugatrici a condensazione non servono tubi o scarichi in quanto il condensatore di cui sono dotate trasforma l’umidità in acqua che viene poi convogliata in un contenitore estraibile. Il vantaggio di questi modelli è che l’acqua raccolta è depurata dal calcare e può essere riutilizzata per altri usi non alimentari 

I vantaggi

Sono diversi i vantaggi nell’utilizzo di una asciugatrice. Innanzitutto il tempo, visto che la velocità di asciugatura dimezza i tempi; questo è un grande vantaggio soprattutto in inverno quando i capi si asciugano assai lentamente.  Con l’asciugatrice si eliminano i disagi e le difficoltà collegate alla mancanza di spazio o alle cattive condizioni atmosferiche che non permettono di stendere all’esterno.

L’asciugatrice, inoltre, fa risparmiare molte energie: spesso i capi non devono più nemmeno essere stirati e sono pronti per essere indossati! Il consumo elettrico delle asciugatrici è particolarmente interessante. I modelli di classe B e C utilizzano da 3 Kwh a 5 kWh per ciclo di asciugatura; quelli di classe A consumano decisamente meno, intorno ai 1,5 kWh.

Anche se hanno un costo di partenza superiore, il consiglio è di scegliere sempre un modello di classe energetica alta: si pensi che un’asciugatrice in classe A usata 20-30 volte al mese consuma mediamente 150€ di energia elettrica all’anno; il prezzo d’acquisto è ammortizzato nel tempo grazie al risparmio sui consumi.

Asciugatrici in offerta: perchè conviene acquistare questo elettrodomestico? ultima modifica: 2019-06-27T15:25:10+00:00 da Carlo D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.