Azionario, l’anno del “soft landing”: Europa, Usa e le Magnifiche 7
Secondo Pictet lo scenario è più chiaro per l’Europa, meno per gli Stati Uniti. La sfida è trovare i campioni di domani paragonabili alle Magnifiche 7 che hanno fatto la storia di questi ultimi anni

Articolo del

Secondo Pictet lo scenario è più chiaro per l’Europa, meno per gli Stati Uniti. La sfida è trovare i campioni di domani paragonabili alle Magnifiche 7 che hanno fatto la storia di questi ultimi anni

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Reddit
Tumblr
Telegram
WhatsApp
Print
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ALTRI ARTICOLI