BBVA taglia i posti in esubero

ROMA – Bbva Finanzia, società specializzata in credito al consumo del gruppo spagnolo Bbva, ha dichiarato 60 esuberi su 137 dipendenti che ha in Italia. Lo si apprende dai sindacati Fisac-Cgil, Fiba-Uil, Uilca e Dircredito, che denunciano in una nota “una filosofia aziendale di drastica e definitiva riduzione dell’organico”. I tagli riguarderebbero quasi il 45% degli addetti tra la sede legale di Roma e gli otto punti vendita di Bologna, Catania, Milano, Napoli, Palermo, Roma, Torino e Verona.

L’azienda avrebbe mostrato “scarsa disponibilità” a discutere le proposte dei sindacati, tra le quali il contratto di solidarietà nell’ottica di salvare i posti di lavoro, per percorrere la strada degli incentivi all’esodo. La situazione di difficoltà attuale, secondo i sindacati, sarebbe dovuta a “una cattiva gestione tutta incentrata sul monoprodotto” in un contesto di solidità ed espansione internazionale del gruppo Bbva, che avrebbe chiuso il 2011 con un attivo di 598 miliardi.

BBVA taglia i posti in esubero ultima modifica: 2012-07-12T20:42:14+02:00 da Deborah

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.