Blocco dell’export di olio di palma dall’Indonesia
Coldiretti commenta decisione dell’Indonesia di bandire l’export di olio di palma, di cui è il primo produttore mondiale, e afferma che bisogna cogliere l’occasione per accelerare la sua sostituzione con prodotti più salubri ed a minor impatto ambientale come il burro, l’olio di oliva o quello di nocciola.
coldiretti

Articolo del

Coldiretti commenta decisione dell’Indonesia di bandire l’export di olio di palma, di cui è il primo produttore mondiale, e afferma che bisogna cogliere l’occasione per accelerare la sua sostituzione con prodotti più salubri ed a minor impatto ambientale come il burro, l’olio di oliva o quello di nocciola.

Secondo l’analisi della Coldiretti su dati Istat, l’Italia lo scorso anno ha importato ben 1,46 miliardi di kg di olio di palma dei quali circa la metà per un quantitativo di 721 milioni di kg proprio dall’Indonesia.

Si tratta di un prodotto che già molte imprese in Italia hanno deciso di sostituire poiché alle preoccupazioni sull’impatto sulla salute a causa dell’elevato contenuto di acidi grassi saturi si aggiungono quelle dal punto di vista ambientale perché l’enorme sviluppo del mercato dell’olio di palma sta portando a livello globale al disboscamento di vaste foreste a cui aggiungere l’inquinamento provocato dal trasporto a lunghe distanze.

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Reddit
Tumblr
Telegram
WhatsApp
Print
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ALTRI ARTICOLI