Da ormai più di un anno SpaceX ha lanciato in orbita una Tesla Roadster

elon muskTesla Roadster adesso ha compiuto un’intera orbita intorno al sole. La missione si è svolta a febbraio 2018 quando è stato lanciato il potente Falcon Heavy accompagnato da tre booster, due dei quali recuperati.

Tesla ha mandato nello spazio una vettura Roadster per dimostrare le capacità di trasporto dei razzi Falcon Heavy, oltre che per ragioni promozionali, ovviamente. È stato il CEO Elon Musk a volere proprio una Roadster a bordo del razzo. Il Falcon Heavy utilizzato era al primo volo e questo comportava una probabilità di fallimento piuttosto alta, per cui il carico non poteva essere di grande valore, come per esempio può esserlo un satellite. Allo stesso tempo, Musk non voleva che il lancio fosse completamente inutile e, da questo punto di vista, una Roadster nello spazio sarebbe stata stimolante.

Tesla ha quindi posizionato un’auto sportiva elettrica all’interno delle carenature in cima al secondo stadio del razzo Falcon Heavy. Ma non bastava: per rendere il tutto più “umano” è stato legato sul sedile del conducente un manichino con indosso una tuta spaziale. Il 6 febbraio 2018, Falcon Heavy è stato lanciato con successo, rilasciando la Tesla Roadster nello spazio.

Nelle settimane successive la Roadster ha inviato delle suggestive fotografie scattate nello spazio, che ormai fanno parte della cultura popolare e acquisito un rilevante significato. La Roadster si sta muovendo nello spazio ad alta velocità e, secondo i dati provenienti dal sito whereisroadster, ha appena completato la prima orbita intorno al sole. Secondo il sito, la Roadster e Starman si trovano a circa 112 milioni di chilometri da Marte e si muovono verso il pianeta rosso a una velocità di 42.854 km/h.

Da ormai più di un anno SpaceX ha lanciato in orbita una Tesla Roadster ultima modifica: 2019-08-21T14:05:09+00:00 da Carlo D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.