È Bologna la città in cui ritrovarsi per esplorare il futuro dell’ intelligenza artificiale
E' in programma i prossimi 13, 14 e 15 giugno presso BolognaFiere, la Fiera Internazionale dell'innovazione.
intelligenza artificiale

Ancora nessun commento

E’ in programma i prossimi 13, 14 e 15 giugno presso BolognaFiere, la Fiera Internazionale dell’innovazione.

Più di 140 – degli oltre 1.000 che giungeranno a Bologna da tutti i continenti – anche gli speaker già annunciati che porteranno il loro contributo sui palchi del WMF, a conferma del ruolo di riferimento che l’evento ricopre a livello internazionale anche sul piano della formazione per il settore AI & Digital Tech.

“Da anni stiamo vivendo la logica del long life learning, in cui sono fondamentali aggiornamento e formazione continui per mantenere il passo con l’innovazione e con i cambiamenti del mercato globale” afferma Cosmano Lombardo, Founder e CEO di Search On Media Group e ideatore di WMF “Uno dei principali obiettivi, da sempre, di WMF e di Search On è proprio quello di riunire le menti più brillanti del panorama internazionale e italiano affinché condividano competenze con chi opera nel settore per supportarne la crescita. Anche quest’anno accoglieremo professioniste e professionisti con anni di esperienza sui temi proposti, che da tutto il mondo arriveranno in Italia rendendola riferimento per lavoratori del digital tech ”

La scelta dei temi affrontati da WMF è infatti il risultato di una co-costruzione che unisce proposte e necessità di community e partecipanti, i contributi di speaker e ospiti e un’attenta ricerca rispetto ai trend di mercato attuali e futuri

AI, Social Media, ADV, E-commerce : i temi dei primi 23 stage formativi

Tema centrale a livello globale e al contempo storico tra quelli trattati dal WMF sarà l’Intelligenza Artificiale, con un folto filone di stage che la analizzeranno e approfondiranno rispetto a molteplici industries. Tra gli stage già annunciati emergono infatti Generative AI, AI Vision & Trends, AI Marketing e AI for Health che accompagnano anche diverse novità del programma formativo tra le quali si segnalano gli stage GovTech Summit e Google Innovation.

Molte anche le conferme rispetto ai temi fondamentali dell’innovazione tecnologica e digitale, imprescindibili per la crescita del settore e dei suoi professionisti. Tra questi, lo stage Social Media Strategies, che offrirà speech formativi dedicati alle strategie fondamentali per misurare e ottimizzare le performance sui social media, lo stage Advertising, ideale per scoprire le nuove tendenze e le migliori pratiche dell’advertising digitale,lo stage E-commerce, sponsorizzato da Connecteed e dedicato alle principali strategie per ottimizzare la vendita online, lo stage Brandche ospiterà speaker di spicco chiamati ad offrire la loro visione sul mondo del branding nell’era digitale e lo stage Content Creators che dopo il grande successo delle passate edizioni torna a ospitare Creators dall’Italia e dal mondo.

Non mancheranno poi approfondimenti su temi sociali e di attualità. Sul Mainstage si parlerà di lotta alla criminalità organizzata attraverso le parole dei procuratori Nicola Gratteri e Giuseppe Lombardo, mentre saranno gli interventi di Enrico Mentana e di Floriana Bulfon a fornire una panoramica sul futuro dell’informazione e giornalismo d’inchiesta. Sullo stage Human Rights, attesi inoltre gli speech dell’attivista iraniana Pegah Moshir Pour, del giornalista e attivista Siyabulela Mandela e di Gala Ivkovic di Rondine Cittadella della Pace.

Anche al WMF 2024 dunque, ogni stage costituirà un evento formativo verticale sul tema individuato: un’occasione unica di formazione e aggiornamento delle competenze realizzato grazie al contributo dei migliori speaker del panorama globale.

Il 13 – 14 – 15 GIUGNO 2024, presso BolognaFiere, torna il WMF – We Make Future, fiera internazionale certificata interamente dedicata al mondo dell’innovazione. Manifestazione di richiamo globale, riunisce annualmente il meglio dell’innovazione digitale e sociale, i principali player internazionali, startup, scaleup, investitori, istituzioni, università ed enti non-profit. Con più di 60.000 presenze da 89 paesi, oltre 1.000 speaker e ospiti da tutto il mondo, 2.000 tra startup e investitori e più di 100 stage nel 2023, giunto alla sua 12^ edizione il WMF è la Fiera internazionale di riferimento per il mondo dell’innovazione. L’evento è ideato e prodotto da Search On Media Group.

Search On Media Group

Dal 2004 l’azienda ha l’obiettivo di diffondere la cultura digitale gestendo community, supportando attività di condivisione e svolgendo consulenza strategica e operativa, con il reparto Search On Consulting, nel settore del Digital Marketing e della Digital Transformation per grandi aziende. Dall’esperienza e dalla professionalità di Search On Media Group nascono poi la Business Unit Education – che organizza il WMF e altri eventi formativi – e la piattaforma ibrida.io – che gestisce eventi online, ibridi e offline, in modo personalizzabile e flessibile.

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Reddit
Tumblr
Telegram
WhatsApp
Print
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ALTRI ARTICOLI

Le Eccellenze storiche di Confcommercio Udine in vetrina al Mimit

Riconoscimento alle realtà imprenditoriali che nel tempo hanno saputo coniugare innovazione e tradizione, apertura al mondo e appartenenza alla comunità, nella convinzione di fondo che la dimensione etica che sta alla base di una lunga storia di lavoro costituisce un patrimonio per la società e per il territorio in cui le imprese operano.

Leggi »