FNI: aperte le linee di credito alle Pmi per brevetti, disegni e modelli

Ancora nessun commento

E’ operativo da qualche ora il programma di credito del Fondo Nazionale per l’Innovazione (FNI) del Ministero dello Sviluppo economico, destinato al finanziamento di progetti innovativi basati sull’utilizzo dibrevetti, disegni e modelli. Grazie alla collaborazione con gli istituti Unicredit, Mediocredito Italiano e Deutsche Bank, il fondo intende promuovere la competitività e facilitare l’accesso al credito delle piccole e medie imprese italiane.

Il Fondo prevede due tipologie di intervento, una prima linea destinata ai brevetti e una seconda dedicata a disegni e modelli.

Per la prima tipologia, si legge sul comunicato del Ministero dello Sviluppo Economico, “l’ammontare complessivo di cash collateral richiesto è pari a 29,6 milioni di euro“; risorse che nella giornata di ieri sono state trasferite alle tre banche selezionate, contestualmente alla firma degli atti di pegno relativi ai cash collateral.

Per la linea dedicata ai disegni e ai modelli, le banche coinvolte sono Mediocredito Italiano e Unicredit, “per un ammontare complessivo di cash collateral richiesto pari a 8,35 milioni di euro“. Anche in questo caso, le risorse finanziarie sono state trasferite ieri agli istituti.

A questo punto, fa sapere in conclusione il Mse, le banche possono “avviare la costruzione del portafoglio di esposizioni creditizie” per le due linee di azione.

Per entrambe le tipologie di intervento, possono fare richiesta le piccole e medie imprese ubicate su tutto il territorio nazionale e operanti in un qualsiasi settore di attività economica, fatta eccezione per il settore carboniero, della produzione primaria, della pesca e dell’acquacoltura.

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Reddit
Tumblr
Telegram
WhatsApp
Print
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ALTRI ARTICOLI

Dna, rivoluzione pangenoma: come cambierà ricerca e cure

22 giugno 2000. Una data fondamentale nella storia della genetica: il Genome Bioinformatics Group dell’Università della California Santa Cruz, composto da Jim Kent, Patrick Gavin, Terrence Furey e David Kulp completa il Progetto Genoma Umano (Human Genome Project, HGP), progetto di ricerca scientifica internazionale che ha come obiettivo principale era quello di determinare la sequenza…

Leggi »

Lavoro, dati Istat 2024: disoccupazione in calo

L’Istat ha pubblicato un’analisi del mercato lavorativo italiano nel primo trimestre del 2024. I principali dati posti in vetrina sono i seguenti. Crescita del Pil con +0,3% in termini congiunturali e +0,7% in termini tendenziali. Aumento dell’input di lavoro dello 0,6% rispetto al trimestre precedente. Statistiche migliori invece rispetto a un anno fa, ovvero al…

Leggi »

Si blocca l’attività di un grande stabilimento italiano

Oggi, giovedì 13 giugno 2024, lo stabilimento Leonardo Aerostrutture di Grottaglie è teatro di una giornata di protesta e tensione. I dipendenti hanno avviato uno sciopero con astensione di quattro ore per turno, in risposta alle gravi preoccupazioni riguardanti il futuro del sito e le condizioni lavorative emerse durante le assemblee sindacali delle organizzazioni Fim,…

Leggi »