Il 2023 ha messo a dura prova la criptovaluta MATIC 
Nel 2023 il prezzo della criptovaluta MATIC ha oscillato recuperando meno rispetto al resto del mercato.
La corsa all’adozione delle blockchain è partita seriamente un po’ in tutti i settori

Articolo del

Nel 2023 il prezzo della criptovaluta MATIC ha oscillato recuperando meno rispetto al resto del mercato.

Tutto sommato, però, il token di Polygon ha chiuso il 2023 con una nota positiva, guadagnando un modesto 28%.

Anche se sembra un risultato minimo rispetto alle performance che hanno caratterizzato buona parte del mercato nel corso del 2023, il fatto di aver chiuso l’anno in verde significa che MATIC continua a conservare un certo potenziale di crescita. Nonostante tutto, gli esperti si dicono ottimisti sul futuro del token.

Ma è ancora presto per cantare vittoria. L’inizio del 2024 ha azzerato i guadagni recenti di MATIC.

La condizione generale del mercato e le performance di MATIC a inizio 2024

A partire dal 2 gennaio 2024, MATIC ha iniziato a erodere i guadagni ottenuti fino a quel momento e il prezzo è passato da 1,08$ a dicembre a 0,74$ in meno di due settimane.

Adesso il token è scambiato a 0,8022$ in calo del 3,56% in 24 ore, calo che diventa del 19,54% in una settimana, azzerando quasi tutti i guadagni di dicembre, un mese di solito buono per le criptovalute.

Ma questi freddi numeri non raccontano tutta la storia.

MATIC conserva il quindicesimo posto per capitalizzazione di mercato nel mondo crypto, con un valore di quasi 7,3 miliardi di dollari.

Nonostante le cattive performance recenti, la sua posizione dimostra il suo ruolo tra gli attori più importanti in un mercato aspramente competitivo.

L’innovazione non si ferma per Polygon Labs

Sono state annunciate nuove funzionalità per MATIC da Polygon Labs a partire dal 2024. Già durante il 2023, il team ha messo a segno importanti progressi, in particolare con il lancio di Polygon zkEVM a marzo.

Questo sviluppo incentrato sulla tecnologia a conoscenza zero, è fondamentale per perseguire l’obiettivo di diventare una piattaforma importante con una rete interoperabile tra le blockchain di livello 2.

A completare il quadro concorrono anche i cambiamenti significativi nell’ecosistema Polygon, incluso il previsto aggiornamento del suo token nativo da MATIC a POL e la transizione del meccanismo di consenso di tipo PoS a un modello di blockchain validium sviluppata su Ethereum.

Questi cambiamenti, per ora in fase di sviluppo, potrebbero influenzare in modo significativo il valore e la percezione di MATIC nel mercato.

La portata dei cambiamenti previsti sul valore di MATIC

Grandi aziende e marchi, come OKX e Flipkart, hanno già abbracciato la visione proposta da Polygon, utilizzando un kit di sviluppo del canale (CDK) lanciato lo scorso agosto.

Potrebbe essere proprio la fiducia dimostrata dai principali attori del mercato a dare una misura del potenziale di crescita di MATIC.

Inoltre, la piattaforma TheDeFiInvestor ha recentemente anticipato la possibilità di un grande annuncio che riguarda Polygon zkEVM già per la prossima settimana. Questo annuncio, legato al lancio di Polygon Hermez, un rollup a conoscenza zero pensato per aumentare la scalabilità e la riservatezza delle transazioni su Polygon, potrebbe generare un significativo aumento di interesse e investimenti.

La maggior parte degli analisti crypto ritiene molto probabile che il prezzo del MATIC ricominci a salire.

Domenica scorsa il token aveva anche registrato un breve aumento a 0,84$, prima che gli orsi riprendessero il controllo del mercato.

Studiando l’indicatore sequenziale TD (Tom DeMark), utilizzato per rilevare i punti di inversione di tendenza, vediamo la presenza di un segnale di acquisto sul grafico a 4 ore di MATIC. Questo suggerisce un possibile recupero dei guadagni persi e un’ascesa ai livelli di prezzo di 0,88$ o anche 0,96$.

Questo sarebbe già un aumento sostanziale rispetto al prezzo attuale, alimentando le ipotesi di un futuro radioso per MATIC nel 2024.

Alternative a bassa capitalizzazione e alto potenziale: Bitcoin Minetrix

Bitcoin Minetrix, una startup di cloud mining tokenizzato, sta acquisendo popolarità e di recente ha raccolto 7,8 milioni di dollari con la prevendita del suo token BTCMTX.

Il vantaggio offerto è il cloud mining di Bitcoin basato su Ethereum, più economico del mining tradizionale e anche più semplice rispetto al protocollo tradizionale.

Innovativo e accessibile, Bitcoin Minetrix offre un modello di ricompensa unico per i possessori di BTCMTX. Gli utenti guadagnano crediti sul cloud mining che offre un reddito passivo basato sulla quota di questi crediti.

A loro volta, i crediti si possono convertire in hash power per il mining in cloud, garantendo flessibilità e facilità di accesso senza precedenti in questo settore molto elitario. Se sei interessato, approfitta della prevendita del token BTCMTX a 0,127$.

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Reddit
Tumblr
Telegram
WhatsApp
Print
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ALTRI ARTICOLI