Il governo Meloni inizia a vagliare la possibilità di introdurre le accise anche sull’ auto elettrica
Il governo Meloni non vuole perdere i fondi che lo Stato riesce a recuperare da benzina e diesel, ma che diminuiranno progressivamente con l’elettrificazione dei veicoli.
meloni-giorgetti.jpg

Ancora nessun commento

Il governo Meloni non vuole perdere i fondi che lo Stato riesce a recuperare da benzina e diesel, ma che diminuiranno progressivamente con l’elettrificazione dei veicoli. Ad annunciarlo è il ministro dell’Economia Giancarlo Giorgetti che durante l’Automotive Dealer Day di Verona ha dichiarato: «Il Mef ha già iniziato a lavorare su questo punto. Bisogna considerare l’aggiornamento della normativa europea sulla tassazione dei prodotti energetici. Pensate all’effetto che avrà l’elettrificazione sullo spostamento delle accise del carburante alle nuove forme di alimentazione». Un’opzione inaccettabile per il deputato di Alleanza Verdi e Sinistra, Angelo Bonelli, e per il responsabile organizzazione di Europa Verde, Francesco Alemanni, secondo cui si tratta «dell’ennesimo attacco alle politiche ambientali e alla transizione ecologica». In una nota denunciano: «Un governo che prometteva di togliere le accise sui carburanti oggi cosa fa? Mette nuove tasse sull’auto elettrica, ostacolando il percorso verso una mobilità sostenibile e a basse emissioni. Unito al ritardo degli incentivi, che hanno azzerato le vendite di auto elettriche, con questa mossa sembra ci sia proprio l’intenzione di ammazzare la mobilità elettrica, proprio il giorno in cui Stellantis annuncia l’accordo con Leapmotor per commercializzare anche le auto elettriche a basso costo dalla Cina. Non hanno una visione, il loro unico obiettivo è fare la guerra alla transizione ecologica».

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Reddit
Tumblr
Telegram
WhatsApp
Print
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ALTRI ARTICOLI

Assicura la precisione dei tuoi bilanci con Caesar Traduzioni

QuiFinanza Redazione QuiFinanza, il canale verticale di Italiaonline dedicato al mondo dell’economia e della finanza: il sito di riferimento e di approfondimento per risparmiatori, professionisti e PMI. Quando si tratta di traduzione dei bilanci e di documenti aziendali, precisione e affidabilità sono essenziali e indispensabili. La necessità di comunicare con partner stranieri, di partecipare a…

Leggi »

In arrivo le graduatorie per il bonus psicologo: come mettersi in regola

Il bonus psicologo è un importante contributo introdotto dal Ministero della Salute nel novembre 2023 per sostenere le spese di psicoterapia. Questa iniziativa, finanziata con fondi appositi stanziati nel 2023, mira a facilitare l’accesso alle cure psicologiche per i cittadini in difficoltà economica. La risposta è stata davvero notevole, con oltre 400.505 richieste presentate entro…

Leggi »

Mutui in calo grazie allo spread? Cosa succede ora a chi ha il tasso variabile

Nell’odierna dinamica dei mercati finanziari, l’andamento positivo della Borsa italiana si accompagna a una stabilità dello spread tra i titoli di Stato italiani (Btp) e quelli tedeschi (Bund). Questo scenario, delineato dall’apertura dei mercati telematici, riveste particolare interesse per gli investitori e per coloro che hanno in corso mutui o stanno valutando l’opportunità di sottoscriverne…

Leggi »