Il premio dell’ assicurazione di responsabilità civile auto in Toscana è aumentato sensibilmente
Non è stato di sicuro un inizio anno da incorniciare per gli automobilisti fiorentini e toscani.
assicurazione.jpg

Ancora nessun commento

Non è stato di sicuro un inizio anno da incorniciare per gli automobilisti fiorentini e toscani.

Il premio medio Rc auto del primo quadrimestre del 2024 rispetto al 2023 è aumentato sensibilmente. 

Un aumento che ha visto in Italia – oltre a circa il 20 per cento degli italiani cambiare compagnia assicurativa per contenere le spese – un premio medio Rc auto di 450,1 euro, in crescita del 12,9 per cento su tutto il territorio nazionale. Un aumento percentuale che a Firenze e in Toscana è stato decisamente maggiore, facendo della nostra Regione la seconda a livello nazionale per i rincari.

Se la Toscana ha visto un aumento del 16,1 per cento, diventando così la seconda regione dietro al Lazio, non è andata meglio alle altre città.

Firenze è passata dai 434,4 euro del 2023 ai 498,5 del 2024 con un aumento percentuale che si attesta al 14,7 per cento.

E non è la città a cui è andata peggio. Restando in Toscana infatti si possono trovare aumenti superiori al 20 per cento per Pisa, Lucca e Pistoia, tallonate da Livorno col 16,8 per cento, Massa Carrara col 15,1 e Prato col 14,1. 

Rincari decisamente più contenuti invece per Arezzo, +10,3 per cento, Grosseto, 7,7 e Siena, 6,2. 

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Reddit
Tumblr
Telegram
WhatsApp
Print
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ALTRI ARTICOLI

Assicura la precisione dei tuoi bilanci con Caesar Traduzioni

QuiFinanza Redazione QuiFinanza, il canale verticale di Italiaonline dedicato al mondo dell’economia e della finanza: il sito di riferimento e di approfondimento per risparmiatori, professionisti e PMI. Quando si tratta di traduzione dei bilanci e di documenti aziendali, precisione e affidabilità sono essenziali e indispensabili. La necessità di comunicare con partner stranieri, di partecipare a…

Leggi »

In arrivo le graduatorie per il bonus psicologo: come mettersi in regola

Il bonus psicologo è un importante contributo introdotto dal Ministero della Salute nel novembre 2023 per sostenere le spese di psicoterapia. Questa iniziativa, finanziata con fondi appositi stanziati nel 2023, mira a facilitare l’accesso alle cure psicologiche per i cittadini in difficoltà economica. La risposta è stata davvero notevole, con oltre 400.505 richieste presentate entro…

Leggi »

Mutui in calo grazie allo spread? Cosa succede ora a chi ha il tasso variabile

Nell’odierna dinamica dei mercati finanziari, l’andamento positivo della Borsa italiana si accompagna a una stabilità dello spread tra i titoli di Stato italiani (Btp) e quelli tedeschi (Bund). Questo scenario, delineato dall’apertura dei mercati telematici, riveste particolare interesse per gli investitori e per coloro che hanno in corso mutui o stanno valutando l’opportunità di sottoscriverne…

Leggi »