Iliad Italia ha presentato al gruppo Vodafone una proposta di fusione
Dopo anni di corteggiamento Iliad Italia ha rotto gli indugi e presentato al gruppo Vodafone una proposta di fusione.
Iliad

Articolo del

Dopo anni di corteggiamento Iliad Italia ha rotto gli indugi e presentato al gruppo Vodafone una proposta di fusione.

L’offerta ha il sostegno unanime del consiglio di amministrazione di Iliad e del suo principale azionista Xavier Niel

La valutazione delle attività italiane di Vodafone

L’operazione valuta Vodafone Italia 10,45 miliardi compreso il debito, spiega Iliad in una nota. Vodafone otterrebbe il 50% del capitale sociale della nuova società, insieme a un pagamento in contanti di 6,5 miliardi e a un finanziamento soci di 2,5 miliardi. La proposta valuterebbe Iliad Italia 4,45 miliardi: anche Iliad otterrebbe il 50% del capitale sociale della nuova società, insieme a un pagamento in contanti di 500 milioni e 2 miliardi di finanziamento soci. L’«equity value» della partecipazione di Vodafone nella Newco al closing dell’operazione è valutato 1,95 miliardi.

Quattro miliardi di investimenti in 5 anni

«Il contesto di mercato in Italia richiede la creazione di un operatore di telecomunicazioni più innovativo possibile, con la capacità di competere e creare valore in un ambiente competitivo. Riteniamo che i profili e le competenze complementari di iliad e Vodafone in Italia ci permetterebbero di costruire un operatore forte con la capacità e la solidità finanziaria necessarie per investire nel lungo termine – ha detto Thomas Reynaud, ceo del Gruppo iliad – La NewCo sarebbe pienamente impegnata nell’accelerazione della transizione digitale del Paese e in particolare nell’adozione della fibra ottica e nello sviluppo del 5G, con oltre 4 miliardi di euro di investimenti previsti nei prossimi 5 anni». 

Vodafone balza in Borsa dopo proposta fusione

Corre alla Borsa di Londra il titolo di Vodafone dopo la proposta di fusione presentata dal gruppo Iliad, con una valutazione di Vodafone Italia pari a 10,45 miliardi: il titolo della società di telefonia britannica mette a segno un progresso del 4,5% circa. Secondo la proposta, annunciata da Iliad in una nota, Vodafone otterrebbe il 50% della quota capitale sociale della NewCo, unitamente a un versamento in contanti di 6,5 miliardi e un prestito di 2 miliardi.

Come potrebbe crescere Iliad nella Newco

Nell’ambito della transazione proposta, iliad avrebbe un diritto di opzione (call option) sulla partecipazione di Vodafone in NewCo con facoltà di acquisire ogni anno il 10% del capitale azionario di NewCo ad un prezzo per azione pari all’equity value al closing. Nel caso in cui iliad decidesse di esercitare interamente le opzioni call, ciò genererebbe ulteriori 1,95 miliardi di euro di liquidità per Vodafone. La nuova società genererebbe un fatturato di circa 5,8 miliardi di euro e un EBITDAaL di circa 1,6 miliardi di euro per l’esercizio finanziario che si concluderà a marzo 2024. Inoltre, beneficerebbe di sinergie annuali previste di oltre 600 milioni di euro.

Focus sulla fibra ottica e sulle imprese

Grazie all’unione di competenze e talenti di iliad e Vodafone, la NewCo, viene precisato nella nota, diventerebbe il protagonista sul mercato italiano delle telecomunicazioni per investimenti in tecnologie all’avanguardia e soluzioni customer-centric, supportando e accelerando la transizione digitale del Paese e in particolare l’adozione della fibra ottica. La nuova società beneficerebbe in particolare dell’approccio innovativo di iliad alla connettività, all’accessibilità e all’inclusività digitale, unitamente all’esperienza di Vodafone nel B2B, cioè nei servizi alle imprese. La fusione proposta «creerebbe l’operatore più innovativo in un mercato italiano con 5 operatori di rete mobile e oltre 10 fornitori di broadband fissa». 
L’offerta di business combination «costituisce una proposta altamente attrattiva per gli stakeholders di Vodafone», si legge nella nota di Iliad. L’enterprise value proposto da iliad per Vodafone Italia, pari a 10,45 miliardi di euro, rappresenterebbe un premio significativo per i soci di Vodafone, «riflettendo l’alto potenziale della NewCo quale primario operatore di telecomunicazioni sul mercato italiano a seguito della fusione».

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Reddit
Tumblr
Telegram
WhatsApp
Print
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ALTRI ARTICOLI