Isvap, centomila euro di multa all’ex grand commis

Ancora nessun commento

Centomila euro di multa in una volta sola sono tanti per una compagnia assicurativa, figurarsi per una persona fisica. Mittente è l’Isvap, l’Istituto di vigilanza sulle assicurazioni, che dal primo gennaio 2013 si trasformerà in Ivass. Il destinatario è un ex grand commis di Stato del secolo scorso, poi diventato finanziere: Pasquale Melito. L’ordinanza numero 4119/12 dell’Isvap gli è stata recapitata nella cassetta postale della sua residenza di Montecarlo. Ex consigliere di Stato, amministratore dell’Iri, capo di gabinetto in vari ministeri (Bilancio, Sanità, Finanze) e poi fondatore del gruppo Memo (brokeraggio assicurativo e cartolarizzazioni), Melito nel 2006 acquistò il controllo della compagnia genovese Faro Assicurazioni che era sull’orlo del commissariamento. Un’operazione ardita quasi come quella che tentò sette anni fa con Stefano Ricucci per trasformare il pacchetto (15%) di Rcs detenuto dall’immobiliarista (e in pegno al Banco Popolare) in obbligazioni convertibili in titoli Rcs. La Faro Assicurazioni aveva una posizione fortissima nella responsabilità civile sanitaria ma la «cura» Melito non ha funzionato. Oggi la Faro è in liquidazione coatta amministrativa dopo che sono state rilevate irregolarità e disfunzioni di «eccezionale gravità». Tra queste anche la compravendita di un immobile della compagnia «contravvenendo al divieto di compiere atti di disposizione sui beni» che da sola è costata la multa da 100 mila euro. Melito potrà comunque ricorrere contro la sanzione.

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Reddit
Tumblr
Telegram
WhatsApp
Print
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ALTRI ARTICOLI

Dna, rivoluzione pangenoma: come cambierà ricerca e cure

22 giugno 2000. Una data fondamentale nella storia della genetica: il Genome Bioinformatics Group dell’Università della California Santa Cruz, composto da Jim Kent, Patrick Gavin, Terrence Furey e David Kulp completa il Progetto Genoma Umano (Human Genome Project, HGP), progetto di ricerca scientifica internazionale che ha come obiettivo principale era quello di determinare la sequenza…

Leggi »

Lavoro, dati Istat 2024: disoccupazione in calo

L’Istat ha pubblicato un’analisi del mercato lavorativo italiano nel primo trimestre del 2024. I principali dati posti in vetrina sono i seguenti. Crescita del Pil con +0,3% in termini congiunturali e +0,7% in termini tendenziali. Aumento dell’input di lavoro dello 0,6% rispetto al trimestre precedente. Statistiche migliori invece rispetto a un anno fa, ovvero al…

Leggi »

Si blocca l’attività di un grande stabilimento italiano

Oggi, giovedì 13 giugno 2024, lo stabilimento Leonardo Aerostrutture di Grottaglie è teatro di una giornata di protesta e tensione. I dipendenti hanno avviato uno sciopero con astensione di quattro ore per turno, in risposta alle gravi preoccupazioni riguardanti il futuro del sito e le condizioni lavorative emerse durante le assemblee sindacali delle organizzazioni Fim,…

Leggi »