U

Nuovi requisiti di “informativa sul clima” per i finanziamenti provenienti dalla Banca Centrale Europea. La presidenza dice che si passa alle azioni reali, sul clima, con queste regole. La neutralità climatica dell’UE passerà anche da aziende e istituzioni più trasparenti, riguardo alle emissioni di carbonio. L’Eurosistema insomma decarbonizza le proprie partecipazioni in obbligazioni societarie, ma non è così facile.

Vuole dire che pesanti partecipazioni finanziarie non arriveranno più a tutti, ma solo a chi ha, o certifica, miglior performance climatica? Per finanziare una società che emette obbligazioni, la BCE misurerà le emissioni di gas serra, gli obiettivi di riduzione del carbonio e in genere informazioni sul clima. Le misure si applicheranno a partire da ottobre 2022, data la crisi del settore automotive e la oggettiva difficoltà a certificare i rischi climatici, con rating universale e preciso, anche questo fronte potrebbe essere terreno di battaglia fra le Case auto.

Di Deborah

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *