La raffineria di Sarroch, gioiello di Saras: di qui un quinto dei carburanti in Italia
L’impianto sardo non è soltanto uno dei più grandi, ma anche uno dei più sofisticati. Sarebbe il terzo a finire in mani straniere se il controllo passa a Vitol

Ancora nessun commento

L’impianto sardo non è soltanto uno dei più grandi, ma anche uno dei più sofisticati. Sarebbe il terzo a finire in mani straniere se il controllo passa a Vitol

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Reddit
Tumblr
Telegram
WhatsApp
Print
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ALTRI ARTICOLI