Le Audi elettriche vendute nel mondo nei primi 9 mesi del 2023 sono state 123mila
Risultato positivo di Audi per la vendita di auto elettriche nei primi 9 mesi.
audi

Articolo del

Risultato positivo di Audi per la vendita di auto elettriche nei primi 9 mesi.


Un modello che per incrementare il suo appeal, nei giorni scorsi ha beneficiato di un aggiornamento in termini di ottimizzazione della chimica della batteria da 82 chilowattora (77 quelli realmente utilizzabili), con vantaggi per l’autonomia misurata sul ciclo WLTP cresciuta di 22 chilometri (ora fino a 562). Migliorata anche la potenza di ricarica in corrente continua (175 chilowatt) che consente di passare dal 10 all’80% di energia nelle batterie in 28 minuti. Interventi anche su sterzo, taratura delle sospensioni e debutto del cambio di corsia assistito dall’intelligenza artificiale della vettura. Listino da 59.800 euro.

Tutto in attesa della inedita piattaforma PPE (Premium Platform Electric) pensata e realizzata solo per le elettriche e della nuova generazione dell’architettura elettronica E3: da quel momento si farà sul serio e a Ingolstadt proveranno a cavalcare le onde più alte del mercato a sola batteria, in particolare negli Stati Uniti e in Cina. A patto però di avere la tavola giusta che a Ingolstadt sono sicuri possa essere la nuova Q6 e-tron attesa per il 2024, la prima del marchio ad adottare la PPE. «Viviamo nell’era più entusiasmante di sempre per il design automotive. Il momento giusto per le menti coraggiose e creative per porsi domande inusuali e abbandonare i sentieri battuti elaborando risposte inedite», ha dichiarato Marc Lichte, responsabile del design Audi. Un’uscita dalla zona di comfort che trova la prima applicazione concreta proprio sulla nuova Q6 e-tron elettrica sviluppata a partire dagli interni sui quali poi è stato creato l’abito esterno.
Non è un caso allora che finora è stato svelato integralmente solo l’abitacolo: il Suv a sole batterie potrà contare su una digitalizzazione spinta all’estremo, almeno per i tempi di oggi, con due display (anche il passeggero ne ha uno più piccolo di fronte a sé), intrattenimento e un insieme di contenuti multimediali personalizzati che la Casa tedesca definisce “un palcoscenico digitale”. Grande la superficie vetrata del parabrezza, una finestra verso il mondo che fuori scorre silenziosamente e a zero emissioni.
Una visione idilliaca interrotta solo dalle indicazioni del navigatore e dalle informazioni dell’auto che vengono proiettate davanti agli occhi del guidatore grazie alla Realtà Aumentata. Difficile, se non impossibile, sbagliare strada. Plastica ridotta al minimo e un rivestimento morbido al tatto che corre ovunque, quasi a voler abbracciare gli occupati come un plaid in una domenica piovosa. Autonomia prevista di circa 600 chilometri. 

La Q6 e-tron è uno dei 20 nuovi modelli che Audi lancerà entro il 2025, metà dei quali elettrici. Un’offensiva che nei mesi scorsi era stata definita dai tedeschi come «la più grande iniziativa di mercato della nostra storia». Tanto che dal primo settembre è anche arrivato un nuovo ceo, Gernot Döllner, che il Consiglio di Sorveglianza ha messo al comando proprio «per rafforzare la strategia di prodotto e la posizione del marchio nei mercati chiave». Quasi una sconfessione del suo predecessore Markus Duesmann. Sarà così Döllner a tenere a battesimo anche l’aggiornamento della grande Q8 (in concessionaria in questi giorni), dove tutto sembra ruotare intorno ad un frontale che ne definisce l’anima grazie alla calandra sempre più imponente e inedite prese d’aria più ampie. Nuovi anche i fari che ora usano proiettori a Led Matrix Hd con spot laser e una luce che può essere personalizzata scegliendo tra quattro diverse forme. In attesa della versione ibrida ricaricabile plug-in attesa per il prossimo anno, la Q8 è disponibile con due motori diesel (45 TDI da 231 cavalli e 50 TDI da 286 cavalli) e un benzina (55 TFSI da 340 cavalli), tutti 3 litri, 6 cilindri a V, mild hybrid, trazione integrale permanente e cambio automatico a 8 rapporti. A questi si aggiunge il top di gamma, la SQ8 con un motore 4.0 biturbo benzina da 507 cavalli e uno scatto da 0 a 100 in soli 4,1 secondi, un tempo da record per un Suv di queste dimensioni. Prezzi a partire da 91mila euro.

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Reddit
Tumblr
Telegram
WhatsApp
Print
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ALTRI ARTICOLI