Luxury travel, come sarà il mercato dei viaggi di lusso nel 2024
Quando si parla di luxury travel ci riferiamo a esperienze di viaggio di fascia alta che offrono il massimo comfort, esclusività e un servizio personalizzato. L’esperienza di viaggio deve essere unica e indimenticabile, andando oltre quello che ci si attenderebbe da una tipica vacanza e ha come base nell’offerta jet privati, soggiorni in hotel di lusso…

Ancora nessun commento

Quando si parla di luxury travel ci riferiamo a esperienze di viaggio di fascia alta che offrono il massimo comfort, esclusività e un servizio personalizzato. L’esperienza di viaggio deve essere unica e indimenticabile, andando oltre quello che ci si attenderebbe da una tipica vacanza e ha come base nell’offerta jet privati, soggiorni in hotel di lusso e tour esclusivi, charter di yacht privati, itinerari su misura e accesso VIP agli eventi culturali.

Il mercato dei viaggi di lusso ha visto una crescita significativa negli ultimi anni, trainata dal crescente numero di individui ad alto patrimonio netto e dal loro desiderio di sperimentare particolari esperienze di viaggio.

La crescita del mercato dei viaggi di lusso è guidata da una serie di fattori, tra cui:

  • il crescente reddito disponibile di individui ad alto patrimonio netto
  • il desiderio di esperienze di viaggio uniche e personalizzate
  • la crescente popolarità dei social media, che ha reso i viaggi di lusso più accessibili e aspirazionali
  • le tecnologie, che risultano essere sempre più importanti per fornire servizi ai clienti, che accedono a consigli personalizzati in base alle loro preferenze o fruendo degli stessi in maniera più immediata e senza attese. Le anteprime realizzate grazie alla realtà virtuale, per esempio, consentono in modo significativo ai viaggiatori di visualizzare in anticipo le destinazioni e gli alloggi prima della prenotazione. Questo progresso tecnologico consente ai viaggiatori di sperimentare le loro destinazioni di vacanza virtualmente prima ancora di iniziare, aggiungendo un altro livello di anticipazione e personalizzazione alla loro esperienza di viaggio.

I numeri e i trend di questo mercato

Si prevede che i ricavi del mercato globale dei viaggi di lusso aumenteranno di 3,3 trilioni di dollari entro il 2032, con un CAGR dell’8,4% dal 2023 al 2032. Il mercato globale dei viaggi di lusso ha chiuso il 2023 con un valore pari 1,37 trilioni di dollari.
Il mercato complessivo del lusso si attesta a + 25% rispetto al 2019, con tassi di crescita recenti che superano le medie a lungo termine per la maggior parte delle aziende. Secondo il Virtuoso Luxe Report 2024 i viaggiatori high-spending dimostrano un forte desiderio a cimentarsi in viaggi di avventura in luoghi lontani. Nonostante l’inflazione e le forti criticità a livello globale, rimangono insaziabilmente curiosi e disposti a pagare per nuove esperienze.
Il Luxe Report ha identificato cinque tendenze chiave che evidenziano come i luxury traveller si stiano muovendo nel 2024:

  • Nuove frontiere. Si punta alla diversificazione rispetto alle mete consuete. Questo desiderio viene soddisfatto focalizzando l’attenzione su aree del mondo meno esplorate. E’ sempre più forte il piacere di esplorare per primi una destinazione. Allontanarsi dal consueto sembra essere diventato un must.
  • Viaggi celebrativi. C’è sempre desiderio di festeggiare. La Pandemia ha spesso imposto di rimandare celebrazioni o comunque eventi commemorativi. I viaggiatori condividono i momenti più importanti della vita con la famiglia. Viaggiare con la famiglia è in cima alla lista delle tendenze e il viaggio multigenerazionale segue immediatamente.
  • Viaggi Sostenibili. Gli eventi atmosferici estremi, così come la Pandemia, hanno reso i viaggiatori iper-consapevoli della fragilità del mondo. La natura nella sua forma incontaminata per paura che diventi inaccessibile o scompaia spinge i viaggiatori verso destinazioni sempre più particolari e sperdute. Gli hotel che incorporano la sostenibilità nella progettazione e nelle operazioni degli edifici attirano più viaggiatori di lusso eco-consapevoli, il 74% dei quali è disposto a pagare un extra per viaggiare in modo più responsabile. Sostenibilità significa sempre più salvaguardare il patrimonio culturale, le tradizioni e i valori di una destinazione.
  • Piccole imbarcazioni: il desiderio di vivere in intimità i viaggi, lontano da occhi indiscreti, spinge, per chi sceglie la navigazione, a prediligere piccole navi, invece che navi da crociera. Sta prendendo sempre più piede la crociera fluviale. Si prevede che il mercato globale del noleggio di yacht salirà a un tasso di crescita annuale composto del 22,8% fino al 2027, raggiungendo un valore di 25,5 miliardi di dollari, secondo Deloitte.
  • Facilitazioni e personalizzazioni. Il desiderio di non lasciare nulla al caso rende sempre più utilizzata la figura di un consulente di viaggio per migliorare l’esperienza complessiva.

Il mercato globale dei viaggi di lusso continuerà ad accelerare e a diversificarsi e la domanda di viaggio e la spesa dovrebbero aumentare nel 2024, tuttavia è importante sapere che il mercato che ha registrato, nel 2023, un aumento dell’attività alberghiera complessiva è rappresentato dalle Americhe. A dicembre 2023, in Europa il numero totale di camere sotto contratto era di 461.189, in calo del 4,7% rispetto a dicembre 2022.
In Asia Pacifico il numero era di 888.571, ovvero -0,3%. Nell’area Mena (Middle East and North Africa) di 229.334, registrando -3,9% e nelle Americhe di 860.042, + 16,7%.
La crescita del mercato dei viaggi di lusso Asia-Pacifico registrerà un CAGR di oltre il 10% dal 2022 al 2030.
Nel resto del mondo, l’Australia ha mostrato opportunità di crescita e l’Arabia Saudita ha registrato un’accelerazione, attirando investimenti da parte di grandi marchi del lusso.
L’Arabia Saudita ha investito più di 800 miliardi di dollari per rivedere la sua industria del turismo, dando vita al programma governativo Vision 2030, per rimodellare una economia storicamente legata al petrolio.
Nonostante questi dati l’Europa ha continuato a beneficiare della progressiva ripresa del turismo, che ha stimolato la crescita in tutti i Paesi, con le località di villeggiatura che attraggono i clienti high-spender insieme alle principali città del lusso.

I viaggiatori ricchi non sono tutti uguali

Secondo un sondaggio del Financial Times e della banca dati Ipa, il 64% dei consumatori di lusso ritiene che le esperienze di lusso creino più ricordi dei beni di lusso, il che suggerisce che la domanda di esperienze omnicomprensive, da quelle più nuove e divertenti a quelle più significative, detterà la forma della spesa di lusso.
Il lusso è davvero personale e ognuno ne può dare la propria definizione. Un tratto, tuttavia, sufficientemente costante è che ci si trova di fronte a viaggiatori intellettualmente curiosi, che vogliono essere sfidati e vogliono sperimentare. L’immersione culturale e le connessioni più profonde con le comunità locali saranno una priorità per i viaggiatori di lusso nel 2024.
I clienti più importanti hanno spostato la loro spesa al di fuori del Nord America, poiché il dollaro Usa è rimasto forte rispetto all’euro e i differenziali di prezzo hanno favorito gli acquisti all’estero.
Aumenta l’interesse per esperienze uniche, personalizzate e trasformative, che vanno ben al di là dei tradizionali servizi di lusso, rifuggendo lo sfarzo fine a se stesso.

Le alleanze cross-brand

Il lusso si coalizza e le imprese collaborano in tutto l’ecosistema dei marchi di lusso stringendo alleanze cross-brand. Quando le aziende, poi, stringono partnership con enti di beneficenza locali, queste alleanze cross-brand possono creare esperienze veramente rilevanti per gli ospiti high-spending.

La gente vuole tornare a casa sentendosi meglio e migliore di quando è partita. Questo approccio al viaggio spinge a trovare in questo, come segno distintivo, una esperienza di trasformazione e la necessità di abbracciare ritmi più lenti. Il benessere fisico e, soprattutto, psichico, non possono essere sottovalutati.
I viaggiatori sono alla ricerca di arricchimento fisico, realizzazione emotiva, consapevolezza spirituale, nutrimento intellettuale, o, ancora meglio, una combinazione di questi.

I dati di Bloomberg mostrano che i millennials costituiscono la più grande percentuale della popolazione mondiale, al 31,5%, e che l’86% di questo gruppo dice di voler viaggiare con un focus sull’esperienza diretta e immersiva; il 60% è alla ricerca di una “cultura autentica” come parte essenziale del viaggio. Coltivare gli interessi personali gioca un ruolo importante nella pianificazione dei viaggi.

L’aumento dei prezzi interessa anche i viaggi di lusso

Le tariffe alberghiere di lusso hanno raggiunto tariffe medie giornaliere in crescita del 70% rispetto al 2019. Luglio 2024 si distingue con il tasso più alto, segnando un aumento dell’85% rispetto a luglio 2019. Anche il prezzo per i viaggi in treno di lusso è in aumento.
Se pensiamo a La Dolce Vita Orient-Express , il prezzo di partenza per un viaggio di una notte sul treno, che aprirà in Italia nel 2025, è passato da 2.000 euro alla fine del 2022 a 3.500 euro il mese scorso. L’aumento è da imputare all’inflazione, all’aumento del costo del lavoro, a problemi della catena di approvvigionamento e ai tassi di servizio del debito.

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Reddit
Tumblr
Telegram
WhatsApp
Print
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ALTRI ARTICOLI

Cosa succederà agli stipendi dal 2025?

Il governo Meloni ha deciso di investire significative risorse della legge di bilancio 2023 in due principali iniziative per il 2024: la riduzione del cuneo fiscale per i lavoratori con redditi inferiori a 35mila euro e la riforma dell’Irpef, riducendo gli scaglioni da quattro a tre. Queste misure saranno valide solo per l’anno corrente, richiedendo…

Leggi »

Assicura la precisione dei tuoi bilanci con Caesar Traduzioni

QuiFinanza Redazione QuiFinanza, il canale verticale di Italiaonline dedicato al mondo dell’economia e della finanza: il sito di riferimento e di approfondimento per risparmiatori, professionisti e PMI. Quando si tratta di traduzione dei bilanci e di documenti aziendali, precisione e affidabilità sono essenziali e indispensabili. La necessità di comunicare con partner stranieri, di partecipare a…

Leggi »

In arrivo le graduatorie per il bonus psicologo: come mettersi in regola

Il bonus psicologo è un importante contributo introdotto dal Ministero della Salute nel novembre 2023 per sostenere le spese di psicoterapia. Questa iniziativa, finanziata con fondi appositi stanziati nel 2023, mira a facilitare l’accesso alle cure psicologiche per i cittadini in difficoltà economica. La risposta è stata davvero notevole, con oltre 400.505 richieste presentate entro…

Leggi »