Monini chiede la categoria alta qualità anche nel segmento dell’olio extravergine di oliva
Il settore olivicolo-oleario sta affrontando un periodo complesso, anche legato alle conseguenze del cambiamento climatico.
Calo di produzione di olive ma ci si attende una buona qualità dell’olio di oliva

Ancora nessun commento

Il settore olivicolo-oleario sta affrontando un periodo complesso, anche legato alle conseguenze del cambiamento climatico.

Dobbiamo rafforzare ancora di più la collaborazione tra industria e frantoiani, puntando con forza sulla sostenibilità e sulla straordinaria qualità che è in grado di esprimere la filiera italiana, ma anche offrendo al consumatore gli strumenti per orientarsi nella complessità dell’offerta”.
    Da qui la richiesta alle istituzioni di una nuova classificazione che disciplini e riconosca la categoria alta qualità nell’olio extravergine di oliva basata su parametri organolettici e analitici “più stringenti” degli attuali.
    “L’olio extravergine di oliva – ha detto Monini -, quando è buono, esprime i parametri propri dell’alta qualità, è un vero e proprio alimento con un impatto positivo sulla nostra salute.
    Sono acclarate le proprietà benefiche, salutistiche e nutraceutiche del consumo di un olio extravergine di qualità anche nella prevenzione di malattie”.
    Lo Zefferino d’oro si propone di valorizzare il lavoro dei frantoiani d’Italia produttori di olio extravergine italiano “per i grandi olii Monini”. Un riconoscimento alla qualità che prende il nome dal fondatore – Zefferino Monini appunto, nonno dell’attuale dirigenza – di un’impresa che – si sottolinea in una sua nota – “ha fatto della ricerca della qualità e del costante miglioramento il suo tratto distintivo, fin dalle origini”.

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Reddit
Tumblr
Telegram
WhatsApp
Print
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ALTRI ARTICOLI

Cosa succederà agli stipendi dal 2025?

Il governo Meloni ha deciso di investire significative risorse della legge di bilancio 2023 in due principali iniziative per il 2024: la riduzione del cuneo fiscale per i lavoratori con redditi inferiori a 35mila euro e la riforma dell’Irpef, riducendo gli scaglioni da quattro a tre. Queste misure saranno valide solo per l’anno corrente, richiedendo…

Leggi »

Assicura la precisione dei tuoi bilanci con Caesar Traduzioni

QuiFinanza Redazione QuiFinanza, il canale verticale di Italiaonline dedicato al mondo dell’economia e della finanza: il sito di riferimento e di approfondimento per risparmiatori, professionisti e PMI. Quando si tratta di traduzione dei bilanci e di documenti aziendali, precisione e affidabilità sono essenziali e indispensabili. La necessità di comunicare con partner stranieri, di partecipare a…

Leggi »

In arrivo le graduatorie per il bonus psicologo: come mettersi in regola

Il bonus psicologo è un importante contributo introdotto dal Ministero della Salute nel novembre 2023 per sostenere le spese di psicoterapia. Questa iniziativa, finanziata con fondi appositi stanziati nel 2023, mira a facilitare l’accesso alle cure psicologiche per i cittadini in difficoltà economica. La risposta è stata davvero notevole, con oltre 400.505 richieste presentate entro…

Leggi »