Ostiliomobili festeggia 55 anni con una giornata di apertura eccezionale dello store di Capriolo
Grande festa per tracciare il bilancio della lunga avventura di Ostiliomobili, ora leader nazionale e internazionale nella vendita di mobili, nata in un piccolissimo laboratorio di via Adamello a Capriolo.
ostiliomobili

Articolo del

Grande festa per tracciare il bilancio della lunga avventura di Ostiliomobili, ora leader nazionale e internazionale nella vendita di mobili, nata in un piccolissimo laboratorio di via Adamello a Capriolo.

La storia

“Nel 1958 grazie a mia madre Pasqua, che lavorava esponendo soprattutto mobilio da soggiorno e a mio padre Ostilio Cesari che faceva l’ambulante – dice l’amministratore delegato Giuseppe Cesari, che oggi gestisce Ostiliomobili con i fratelli Giangy, Daniela e Andrea –, poi è arrivata la grande crescita, con l’apertura di tre negozi e oggi anche del settore del web. Se nel 2020 anche a causa della pandemia il fatturato è stato di 16 milioni, la ripresa è stata immediata: oltre 21 milioni nel 2021 e oltre 22,5 nel 2022, con una netta prospettiva di crescita per il 2023.

La sfida Covid

“Il Covid ha rappresentato un momento duro per noi tutti – sottolineano i fratelli Cesari –. Attualmente stiamo registrando una crescita costante sia sotto l’aspetto del fatturato, del numero di dipendenti, che sono 29 donne e 12 uomini col supporto di 25 aziende esterne, e dei punti vendita con la diversificazione degli obiettivi e l’apertura del punto vendita di Brescia con prodotti monomarca Veneta Cucine e di un sito internet per la vendita di Elettrodomestici”.

Fatturato

Attualmente il fatturato rappresentato dal negozio di Capriolo fa la parte del leone con il 75%. Il negozio di Brescia segna il 6%. Ostilio Mobili è anche impegnata nello sport. Papà Ostilio ha creato la squadra ciclistica giovanile di Capriolo, mentre dalla famiglia intera è nato l’odierno Brescia Calcio Femminile, che ha avuto i suoi esordi all’oratorio a Capriolo.

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Reddit
Tumblr
Telegram
WhatsApp
Print
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ALTRI ARTICOLI