quota cedibile

I pensionati ex-inpdap che ad oggi vogliono rinnovare la propria cessione del quinto della pensione, stanno riscontrando grosse difficoltà per il rilascio di quote cedibili (sia on-line, per le finanziarie convenzionate, sia cartacee presso la sede Inps se richieste direttamente dai pensionati).
Il sistema Inps non riconosce infatti la presenza di un prestito in corso (a volte sono anche due per i pensionati ex-Inpdap) e rilascia un messaggio di errore per indisponibilità della quota cedibile oppure rilascia una quota cedibile di pochi euro, frutto della differenza tra la quota cedibile attuale e la rata del prestito in corso. Ad oggi gli impiegati dell’Inps giustificano l’evento a causa di una migrazione del database e rinviano il rilascio della quota cedibile corretta settimana su settimana. Oggi se un pensionato ex-Inpdap ha un V° di € 200,00 e ha già una cessione in corso (chiaramente rinnovabile) sempre per € 200,00 il sistema da il seguente errore “Attenzione, non c’è capienza sulla quota di quinto cedibile per la richiesta del prestito in convenzione.” ergo non rilascia nessun documento ne on line (per le società convenzionate) ne presso la sede.

Viceversa, se un pensionato sempre ex-Inpdap ha un V° di € 200,00 e ha già una cessione in corso per € 199,00 il sistema rilascia una quota cedibile di € 1,00 ma senza indicazione del prestito in corso.
Neanche ritornando al vecchio sistema di rilascio quote cedibili il problema viene risolto, in quanto il sistema informatico va comunque in blocco al momento del rilascio del benestare perchè non riconosce come valida la quota cedibile rilasciata secondo la vecchia maniera ma “aggancia” i dati errati della nuova quota cedibile.

49 pensiero su “Pensionati ex-Inpdap in difficoltà per il rilascio di quote cedibili in presenza di rinnovo”
  1. Non capisco a quale difficolta’ le sedi inps, andrebbero incontro, sussistendo il problema informatico, nel rilasciare la quota quota cedibile cartacea, non credo che per fare un semplice calcolo matematico, ci sia bisogno di interpellare scienzati o dottorandi in aritmetica, in quanto detto calcolo e capace di farlo anche uno studente di scuola media, ma purtroppo quando manca la volonta’ questo e il risultato. Speriamo che almeno entro l’anno riescano a risolvere detto inconveniente.!!

  2. Dimenticavo di dire,per completezza di quanto gia detto facendo seguito al mio post precedente, che la direzione dell’inps ex inpdap, altresi’ non si e nemmeno presa il disturbo di comunicare ai mortali piccoli pensionati, del problema che si presenta da piu’ mesi, circal’eventuale rinnovo della cessione del quinto, forse perche’ impegnati in cose molto piu’ importanti, o quanto meno giustificare con un qualsiasi motivo detta inadempienza. Ricordo infine che non siamo grandi manager in pensione, ma normali persone, che con la nostra pensione che ai tempi d’oggi tiriamo a campare!! Di conseguenza se’ una persona richiede il rinnovo della cessione in argomento, cio’ vuol dire che sussiste la necessita di questi soldi . Chi vuole capire capisca!! viva l’Italia!!!

  3. Siamo ad ottobre e l’INPS-INPDAP non ha ancora risolto il problema!! E’ una vergogna, un semplice calcolo matematico che si fa all’asilo e questi continuano a dire che il sistema informatico non lo permette! Ma porca miseria, si faccia a mano con i dati a video, continuano a dire che “stiamo risolvendo il problema” da un anno. Devo rivolgermi ad un avvocato per avere una semplicissima certificazione di ciò che mi spetta previsto dalla Legge? Altro che viva l’Italia, siamo nel Burundi.

  4. Buonasera,sono un pensionato ex Inpdap e vorrei rinnovare il prestito pluriennale(pago da sei anni) ma non esce la quota cedibile COME MAI?

    1. Buongiorno,sono andato in pensione a settembre del 2010
      Grazie per aver gentilmente risposto al mio quesito.Buon anno

      1. Buongiorno Signor Giovanni, è capitata la stessa cosa ad un mio cliente ma sono riuscito a trovare una soluzione. se vuole mi contatti al numero 3397230893. Cordiali saluti

        1. Buongiorno sig. Sabatino io sono in pensione da dicembre 2015 , sono in contatto con una finanziaria confezionata inps x un ricavo di cessione del quinto, purtroppo nn si riesce fare nulla x ke’ nn rilasciano la quota cedibile (che vergogna!) ho letto dalle sue recensioni che sa come fare
          x averla . Le chiedo x favore se mi può aiutare . la quota cedibile e’ stata richiesta dalla finanziaria. Grazie!!

        2. Buongiorno sig,Sabatino ho letto la sua recensione IO ho un problema per il rilascio della quota cedibile Sono una pensionata Inps da dicembre 2015 e voglio rinnovare la cessione del quinto.La richiesta della quota cedibile la richiesta la finanziaria , fino ad oggi nn abbiamo risolto il problema , lei può aiutarmi ? Grazie!! Buona giornata

  5. Ma chiedere di far funzionare le cose in maniera normale, è chiedere troppo in questo paese? Ultima novità dell’INPS: chi è andato in pensione da luglio 2014 in poi, e si è portato sulla pensione una cessione, non potrà rinnovarla.La quota cedibile non esce. Per farla uscire, il pensionato, o la finanziaria deve estinguere quella in corso PRIMA, e poi richiedere la quota. Degli scienziati.

  6. Salve permetto che sono un Agente in Attività Finanziaria, mi ritrovo davanti a questo problema con molti cliente, l’Inps non ha nessuna intenzione ha risolvere il problema anche se gli stessi clienti sono tutelati dal DECRETO DEL MINISTERO DELL`ECONOMIA E DELLE FINANZE N.313 DEL 27 DICEMBRE 2006. REGOLAMENTO DI ATTUAZIONE DELL`ARTICOLO 13-BIS DEL DECRETO-LEGGE 14 MARZO 2005, N.35 CONVERTITO, CON MODIFICAZIONI, IN LEGGE 14 MAGGIO 2005, N.80. PRESTITI AI PENSIONATI ESTINGUIBILI CON CESSIONE FINO AD UN QUINTO DELLA PENSIONE.
    Ho scritto più volte all’ente ma non ho ricevuto risposte al fine di poter risolvere tale problema.

  7. Buonasera, purtroppo l’Inps non ha intenzione alcuna di risolvere la questione dei rinnovi di cessione del quinto notificati dopo il 01/07/2014. Sembra addirittura che a breve uscirà una circolare inps, secondo cui l’istituto non permetterà più il passaggio di cessioni del quinto dallo stipendio alla pensione. Suppongo che ciò comporterà come diretta conseguenza la revisione dei criteri assicurativi della cessione del quinto dello stipendio, imponendo la fine del finanziamento entro i limiti temporali del collocamento in pensione del cedente.

    1. SALVE SIGNOR GIUSEPPE SE VUOLE RINNOVA LA CESSIONE IO RIESCO A RINNOVARLA MI CONTATTI FRANCESCO DE SIMONE 339/2034206

  8. FRANCESCO SALVE SON SEBASTIANO SON UN PENSIONATO DAL 03/08/2014 OGGI MI VOGLIO RINNOVARE LA CESSIONE NON RIESCO AD AVERE LA QUOTA CEDIBILE PER E MOLTO IMPORTANTE MI AIUTI PER FAVORE PENSIONATO INPDAP

  9. Buongiorno, qualcuno ha notizie in merito, ho una cessione decennale con scadenza il 2019 e ad oggi ancora niente come fare per rinegoziarla?

  10. Anch’io ho una cessione del quinto in corso con scadenza 31/12/2018. Anch’io ho lo stesso problema, in quanto pensionata ex inpdap dopo il 1 luglio 2014. Mi chiedo come mai i sigg. Sabatino e Francesco de Simone hanno la soluzione in tasca?

  11. Salve a tutti.

    Per me la stessa cosa. Addirittura un funzionario dell’INPS mi ha scritto dicendo che è in vigore una norma attraverso la quale l’INPS non permette alcun rinnovo della cessione del quinto. Infatti ho serie difficoltà avendo necessità di liquidità.
    Sono andato in pensione a settembre 2014 quale dipendente pubblico.
    Qualcuna può aiutarmi al riguardo?
    Grazie
    Vincenzo

  12. Buonasera a tutti, ho letto tutti i vostri commenti e anche io ho lo stesso problema e mi chiedevo se qualcuno sia riuscito a risolvere questa problematica della quota cedibile, e se SI come?

  13. Salve a tutti , anche il Sottoscritto è un ex dipendente di Amministrazione Pubblica, attualmente in pensione da Gennaio 2015, faccio presente che dopo tanti solleciti, colloqui Telefonici e confronti con vari promotori finanziari di varie finanziarie che promettevano di poter risolvere questo problema fino a ad un mese fa non riuscivo a sbloccare il problema della quota cedibile non visibile sul sito dell’Inps, essendo il Sottoscritto ripeto ex dipendente di amministrazione pubblica, dove si occupava, delle cancellazioni di protesti cambiari e riabilitazioni di assegni bancari e postali, quindi abbastanza pratico nel settore finanziario e burocratico;
    ritornando al discorso del rilascio della quota cedibile, dopo tanti tentativi e continui solleciti via e-mail e colloqui telefonici, presso L’Inps sede centrale, discutendo allora con il funzionario dell’ Ufficio di competenza della mia Città , capendo esplicitamente come si poteva risolvere diversamente x la mancata visibilità della quota cedibile sul sito Inps, Oggi Lo stesso può sicuramente dichiarare di aver risolto il problema , mettendosi direttamente in contatto con la direzione della Finanziaria attuale e chiedendo di poter colloquiare con un promotore da Loro stesso inviatomi e, non altri anche se convenzionati con L’istituto INPS i quali non potranno mai risolvervi il problema, in quanto trovandosi nell’impossibilità di ricevere la quota cedibile dell Utente x via telematica , successivamente si tireranno indietro rinunciando con sommo dispiacere ad eseguire tale operazione, credo che anche ad altri sia capitato.comunque x ulteriori chiarimenti potrete contattarmi .saluti

  14. Buonasera Giuseppe anche io sono un ex dipendente di Amministrazione pubblica, e ho lo stesso problema che hai avuto tu con la quota cedibile sono stato di persona alla mia sede inps ma non sono riuscito ad avere la quota cedibile, la finanziaria dove dovrei rinegoziare la cessione ha anche lei contattato la mia sede inps di appartenenza ma non è riuscita a venirne a capo.. potresti essere più chiaro nel farmi capire come hai risolto? grazie.

    1. Salve, la finanziaria a cui è stato dato mandato attualmente non credo che sia la stessa che trattiene la quota mensile sulla pensione

  15. No non è la stessa è un altra ma anche la stessa che trattiene la quota non mi rinnova la cessione in quanto ha lo stesso problema con la quota cedibile.

    1. Questa notizia probabilmente gliela riferita il suo promotore finanziario ,in quanto non essendo della sua stessa società non è abilitato ad accedere alla banca dati della stessa finanziaria, infatti credo che la documentazione x eventuale estinzione è stata prodotta da lei, io credo che sia così mi faccia sapere

  16. Signor Giuseppe ora provo a spiegarle se riesco qui come sta la mia situazione, io ho una cessione in corso che è arrivata a meta piano d’ammortamento quindi x legge rinnovabile, cosi ho chiamato la finanziaria con la quale ho la cessione chiedendo di rinnovarla. la finanziaria mi ha ricontattato a breve dicendomi che la mia quota cedibile all’inps non era disponibile in quanto dava un errore con messaggio di: non capienza di quota o qualcosa del genere.. io sono andato alla mia sede di appartenenza ho parlato con la persona addetta la quale ha fatto un quesito alla sede centrale e anche l oro hanno risposto PIKKE! in pratica il passaggio dalla busta stipendi allo statino della pensione non permette di liberare la quota…. e attualmente mi ritrovo senza una soluzione per rinnovare la cessione in corso… spero di aver reso più o meno l’idea. grazie.

  17. Buongiorno Sig. Giuseppe non mi sembra il caso di scrivere qui il nome della finanziaria credo non sia corretto nei confronti della stessa..

  18. Salve, mi rivolgo particolarmente ad ex dipendenti pubblici ex Inpdap ,chi fosse interessato e non è ancora riuscito a risolvere la questione della quota cedibile, con successivo rinnovo della CQS ed ha principalmente contratto la stessa con la finanziaria “Santander consumer Unifin – da parte mia, ,vi è una maggiore garanzia di risoluzione quasi al 100% dei rapporti in corso, naturalmente bisogna studiare caso x caso comunque non escludo anche x altre società finanziarie, in quanto il Sottoscritto attualmente collabora a tempo pieno con una Primaria Finanziaria con sede in Campania Napoli – e con uffici vari distaccati in altre provincie, specializzata in cessioni del quinto, che non si ferma su eventuali ostacoli , superandoli con prontezza e continua operatività dei promotori che ci lavorano ,portando quasi sempre a termine l’operazione finanziaria anche sul problema della mancata visibilità della quota cedibile, durante la fase di richiesta di rinnovo verrà prodotto su richiesta dell’interessato un nuovo preventivo e subito dopo alcuni giorni, avere la conferma a poter firmare un nuovo contratto di cqs successivamente seguirà l’iter burocratico con contatti con la Sede Inps di competenza – Posso assicurare tranquillamente che durante le fasi di espletamento della pratica , potrà essere già anche visibile la quota cedibile della pensione in questione,dove in precedenza non era possibile visionarla perché pari a zero-,La stessa vi assicuro verrà aggiornata- x maggiori dettagli ed ulteriori chiarimenti in merito ,potete contattarmi scrivendo alla e-mail pippoitaly@hotmail.it
    Spero di poter dare una mano a qualcuno che ne ha veramente bisogno-

  19. Buonasera ho estinto in questi giorni una cessione del quinto che ho sulla pensione, e volevo sapere se qualcuno sa i tempi dell’inps finchè si liberi la quota cedibile?

    1. Salve, Le posso dire con massima tranquillità che nel caso sia interessato a richiedere una nuova cessione e la quota cedibile non è ancora visibile, i tempi, dall’istruttoria ad una nuova erogazione, sono molto rapidi ,all’incirca una quindicina di giorni ,forse anche prima, se tutto procede nella norma.
      saluti

  20. Sono pensionato ex inpdap dal 2004 ho una cessione in corso (gia rinnovata 4anni fa) 2012 ora chiedo la quota cedibile e, come tanti altri non visibile. Addirittura mi si duce che sono andato in pensione (secondo loro) nel 2014!!!!!

    1. Salve, è una anomalia da parte dell’ INPS la quale, è possibile superarla tranquillamente, se Lei richiedesse un eventuale rinnovo della cessione sempre se ha i requisiti x poterla rinnovare, (minimo quattro anni di quote versate).
      saluti

      1. Quattro anni sono passati.
        Sono andato alla sede inps la risposta è stata”per poter avere la quota cedibile deve prima chiudere la vecchia cessione”. Hanno inventato l’acqua calda! Se avevo i soldi per chiudere la cessione non chiedevo il rinnovo

  21. Buonasera
    Stessa situazioneerrore 205 non si può fare si puobestunguere e richiedere ma non negoziare….ore ore ore ore di discussioni cin cani e porci niente da fare
    Mi trasferisco alo estero

  22. Buonasera a distanza di tempo dai messaggi che qui leggo, qualcuno di veramente competente in materia mi sa dire se si può rinnovare una cessione sulla pensione stipulata in data 01.10.2915 in 96 mesi avendo pagato il 1 dicembre 2018 la rata 39. L Inps ovviamente non rilascia telematicamente la quota cedibile pur essendo nel giusto arco temporale del rinnovo. La vorrei poter rinnovare in 120 mesi. Attendo notizie reali. Grazie saluti.

  23. sono andato in pensione il 1 maggio 2019 dovevo portare alle poste la quota cedibile per finire la pratica per una rinegoziazione ed avrei pagato 300 al mese e non 53900 ma presumo stando alle numerose email che non c’è sblocco alcuno,inps?figli di grande madre ignota,si molto ignota,buon proseguimento nella lettura.

  24. Buongiorno a tutti io sono andata in pensione a settembre di quest’anno ho rinegoziato cessione del quinto tramite una banca che ha saldato tutto ora naturalmente la banca deve poter avere libero il quinto cedibile ma ancora zero cedibile

  25. Non è possibile!!!!!! Siamo nel 2020 e il problema è ancora irrisolto!!!!! Non posso crederci!!!!!! Sono passati 6 anni!!!!!!!! Scandaloso!!!!!!!!

  26. Salve, sono un pensionato del settore pubblico da circa un un’anno. Ho una finanziaria di cessione in corso dal 2017 con scadenza maggio 2022. Nel mese di giugno 2020 avevo bisogno di liquidità e quindi contattato una finanziaria per il rinnovo del prestito. Dopo che la finanziaria ultimava i gli accertamenti, si procedeva alla compilazione della relativa documentazione per il citato rinnovo. Per prima cosa veniva estinto anticipatamente il residuo del vecchio prestito con regolare bonifico. Poi Con pec veniva inviavato all’inps copia bonifico e liberatoria ,per sblocco quota cedibile. Si precisa che non risulto segnalato o abbia pignoramenti in corso di alcun genere. Dopo svariate chiamate riuscivo a parlare con impiegato Inps, mi informava che loro havevano mandato in pec a inps roma x autorizzazione sblocco quota. Ma mi chiedo autorizzazione di che! E nel frattempo sono passati altri 10 giorni senza sapere nulla. Neanche la finanziaria sa darsi una motivazione, anche perché a loro dire accertamenti sul mio conto è tutto apposto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.