Quando io ero bambino ero circondato da tanti prodotti come: radioline, tv o phon per capelli. Ognuno di questi prodotti era diverso dall’altro e con diverse funzioni ma c’era soltanto una cosa che li accomunava ovvero il suo marchio Philips. La Philips infatti è stata una dei più grandi produttori di elettrodomestici e di apparecchi elettronici in generale della storia, di sicuro ognuno di noi ha o ha avuto almeno un prodotto di questo marchio. Nel corso degli anni però questa grande multinazionale ha perso forse un po’ di terreno a causa della concorrenza molto spietata come ad esempio quella della Sony o della Samsung che hanno preso piede sempre di più soprattutto nel mercato Europeo.

Ebbene oggi c’è una grande novità per quello che riguarda la Philips ovvero l’acquisizione Spectranetics per una modica cifra di 2 miliardi di Dollari. SI tratta di un’operazione di mercato e finanziaria da parte della Philips mai effettuata prima d’ora.

Ma chi è Spectranetics? Spectranetics Corp è un grandissimo colosso americano specializzato in prodotti destinati a terapie cardiache, quindi si tratta di apparecchi elettronici medici di alta tecnologia. Ad esempio uno degli articoli più venduti dalla Spectranetics sono dei palloncini da introdurre nei pazienti per la pulizia di vene e arterie.

E’ stata proprio la Spectranetics ad annunciare questa notizia e ha anche fornito alla stampa i dettagli per la conclusione di questa operazione: per la conclusione dell’affare la Philips dovrà acquistare tutte le azioni della Spectranetics per un valore di 38$ per ognuna, il tutto però rigorosamente in dollaroni contanti! Questa transazione dovrà avvenire entro la fine del 2017.

Un’operazione di tali dimensioni ci fa capire come la Philips voglia ritornare alla ribalta ma questo lo testimonia anche un suo annuncio che riguarda il lancio di un programma di buyback. Il buyback altro non è che il riacquisto delle proprie azioni per ridurne il numero di titoli sul mercato.

Scommettiamo che acquistando un nuovo televisore della Philips troveremo incluso anche un defibrillatore?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.