Popolare di Spoleto, tutti i numeri di una banca commissariata

Ancora nessun commento

LE INCERTEZZE DOPO IL COMMISSARIAMENTO – Il prossimo appuntamento sul calendario finanziario della Banca Popolare di Spoleto è fissato al 13 marzo quando, secondo il sito web istituzionale, i vertici dovrebbero approvare il bilancio al 31 dicembre 2012. Ma la notizia rimette tutto in discussione e genera incertezze in una struttura dotata, come altre in Italia, di un modello distributivo multicanale.

LA PRESENZA SUL TERRITORIO
 – Al 30 giugno 2012, la Banca Popolare di Spoleto contava 827 persone in organico, 103 sportelli, un ufficio di tesoreria, un negozio finanziario e un punto di consulenza, dislocati in Umbria, nelle Marche, in Toscana, in Abruzzo, nel Lazio, in Lombardia e in Piemonte e individuati in sette direzioni territoriali identificate come Umbria Nord, Umbria Centro, Umbria Sud, Marche/Abruzzo, Roma, Alto Lazio e Italia Nord.

LA RETE DEI PROMOTORI FINANZIARI
 – Oltre alla rete di sportelli, sempre secondo la semestrale al 30 giugno, la Popolare di Spoleto dispone di una rete di promotori finanziari formata da un gruppo di 38 professionisti, con un incremento di quattro unità rispetto al 31 dicembre 2011, la cui raccolta globale ammonta a 115,42 milioni. Anche questo canale distributivo, da ieri, è in attesa di sviluppi.

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Reddit
Tumblr
Telegram
WhatsApp
Print
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ALTRI ARTICOLI

Le destinazioni di mare più economiche in Italia: dove andare questa estate

L’estate 2024 si presenta con rincari significativi che interessano tutte le componenti delle vacanze estive degli italiani, dai trasporti alle strutture ricettive, fino ai servizi balneari e alla ristorazione. Un’indagine congiunta di Assoutenti e del Centro di formazione e ricerca sui consumi (C.r.c.) ha evidenziato che andare in vacanza quest’anno costerà mediamente tra il 15%…

Leggi »

Toti rimane ai domiciliari, Cozzani libero a delle condizioni

Il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, continuerà a scontare gli arresti domiciliari. La decisione è stata presa dalla giudice per le indagini preliminari Paola Faggioni, che ha respinto la richiesta di revoca presentata dall’avvocato Stefano Savi. Filippo Cozzani, imprenditore e fratello dell’ex capo di gabinetto della Regione Liguria, ha invece visto la revoca degli…

Leggi »

Mutui, scendono i tassi. Tutte le cifre

Il tasso medio dei mutui di nuova emissione per l’acquisto di abitazioni è sceso al 3,61% a maggio, rispetto al 3,67% di aprile e al 4,42% dello scorso dicembre. Questo è quanto emerge dal rapporto mensile dell’Associazione Bancaria Italiana (Abi), che rileva anche una diminuzione del tasso medio sui nuovi finanziamenti alle imprese, passato al…

Leggi »