tesla

Un surriscaldamento della centralina delle auto Tesla potrebbe causare il temporaneo mancato funzionamento di diverse funzioni importanti.

Il problema, per la prima volta, sarebbe stato notato già nel dicembre 2021: a riguardo, gli specialisti di Tesla scoprirono che il sistema di infotainment potrebbe non raffreddarsi a sufficienza durante la ricarica rapida. Successivamente, il 3 gennaio per la precisione, un cliente riscontrò questo problema sulla sua Model S 2021. Sull’auto fu sostituita la CPU, così come sarebbe accaduto anche su altre auto. Un guasto preoccupante, visto che attraverso l’infotainment vengono gestiti diverse funzioni necessarie.

Infine, sembrerebbe che siano 129.960 i veicoli che avrebbero riscontrato questa criticità, anche se secondo l’azienda soltanto l’1% di loro effettivamente potrebbero avere il difetto. In attesa di ulteriori indagini, la casa automobilistica ha rilasciato un aggiornamento software per migliorare la gestione della temperatura della CPU dell’infotainment.

Di Deborah

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.