Rc auto: come scaricarla dalla dichiarazione dei redditi

Articolo del

Forse non tutti lo sanno, ma è possibile scaricare dalla dichiarazione dei redditi (modello 730), anche le spese relative alla polizza che paghiamo per circolare con le nostre autovetture; ma vediamo di seguito quali sono i costi che è possibile portare in detrazione per questo 2013.
Precisiamo che non è possibile dedurre l’ intero costo della polizza, ma la quota presente nella voce SSN (Servizio Sanitario Nazionale), riportata sul contratto; naturalmente per quest’ anno, bisogna far riferimento al contratto di assicurazione sottoscritto nel 2012.
Un altro fattore importante da tenere in considerazione è che la quota relativa al SSN può essere scaricata solo se supera i 40 euro, questo perchè è stata introdotta una franchigia pari a tale importo; se il contribuente paga questa quota in una misura inferiore, non ha diritto ad alcuna detrazione fiscale.
E’ fondamentale conservare il proprio contratto rc auto, perchè, soprattutto se viene portato in detrazione, relativamente al costo su descritto, il Fisco potrebbe richiederlo in fase di eventuali controlli e ben sappiamo che tale possibilità potrebbe essere molto più che probabile, soprattutto oggi.

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Reddit
Tumblr
Telegram
WhatsApp
Print
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ALTRI ARTICOLI