Sentenza della Cassazione sulla canapa light: non cambia nulla!!!

canapaDal punto di vista legale non cambia quasi niente rispetto alla situazione attuale in merito alla canapa light. La sentenza di ieri è la classica montagna che partorisce il topolino, una cosa “all’italiana” insomma. Si parla di liceità della vendita di prodotti derivati dalla canapa (fiori compresi) se non presentano effetti droganti.

L’unica considerazione che si può fare leggendo questo estratto della sentenza è “GRAZIE AL CAZZO!”. Nella pratica non cambia nulla, ad oggi si vendono infiorescenze con Thc inferiore allo 0.6%  proprio perché non hanno effetti psicotropi ed è su questo che tutti ci aspettavamo una risposta o una conferma. Ieri tutti i commercianti di canapa light si attendevano un chiarimento che potesse aiutare a capire quali sono effettivamente i limiti per poter lavorare serenamente, senza infrangere la legge e senza incorrere in sanzioni che possono mettere in difficoltà la propria attività, ma come al solito, in questo paese nessuno di quelli che devono legiferare ha il coraggio di metterci la faccia.

Sentenza della Cassazione sulla canapa light: non cambia nulla!!! ultima modifica: 2019-05-31T14:16:04+00:00 da Carlo D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.