Sheryl Sandberg lascerà il consiglio di amministrazione di Meta dopo 12 anni
La direttrice operativa di Meta ha annunciato di voler lasciare anche il consiglio di amministrazione.
Facebook

Articolo del

La direttrice operativa di Meta ha annunciato di voler lasciare anche il consiglio di amministrazione.

La sua partenza è stata annunciata attraverso un post su Facebook: “Dopo aver lasciato il mio ruolo di COO, sono rimasta nel consiglio di amministrazione per contribuire a garantire una transizione di successo”. L’attività di Meta “forte e ben posizionata per il futuro, quindi sembra che sia il momento giusto per allontanarsi”, ha aggiunto. 

Anche se non si candiderà alla rielezione nel consiglio di Meta a maggio, Sandberg ha detto che resterà consulente della società. In un commento al post, Mark Zuckerberg, amministratore delegato di Meta, fondata come Facebook nel 2004, ha ringraziato Sandberg per “gli straordinari contributi che ha dato alla nostra azienda e alla nostra comunità nel corso degli anni”.

Sandberg si è dimessa dalla carica di direttore operativo di Meta nel giugno scorso dopo 14 anni nella società, un’uscita di scena scioccante di uno dei collaboratori più fidati di Zuckerberg.

Sandberg, 54 anni, è stata uno dei primi dirigenti di Facebook e ha contributo a farla crescere da start-up senza ricavi a colosso della pubblicità digitale. È diventata una delle donne più importanti della Silicon Valley e si è posizionata come sostenitrice delle donne sul posto di lavoro. Ma è una figura controversa a causa del suo ruolo nella costruzione dell’impero pubblicitario di Facebook e per varie polemiche durante il suo mandato, tra cui quella sulle sue dichiarazione che minimizzavano il ruolo di Facebook negli eventi che hanno portato all’assalto del 6 gennaio 2021 al  Campidoglio Usa da parte di una folla di sostenitori di Donald Trump.

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Reddit
Tumblr
Telegram
WhatsApp
Print
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ALTRI ARTICOLI