Valutazioni analisti su Generali

Articolo del

In questi ultimi giorni Generali è stata al centro di una serie di focus analitici da parte dei principali osservatori nazionali e internazionali. Cerchiamo allora di fare un po’ di chiarezza sull’evoluzione delle valutazioni compiute dagli analisti, e comprendiamo in che modo potrebbe cambiare il rating della società di Trieste.

Iniziamo con Standard & Poor’s: la nota agenzia di rating ha infatti appena riconfermato il proprio giudizio “A” sulla compagnia, rimuovendo il creditwatch negativo, e confermando pertanto un rating superiore di due “gradini” rispetto a quanto riconosciuto allo Stato Italiano.

La valutazione positiva di Standard & Poor’s ha generato una conseguente ventata di ottimismo sul titolo Generali, con gli analisti di Kepler che hanno confermato la raccomandazione “buy” con target price a 16 euro. Di parziale – ma diversa opinione – Exane, che ha posto un target price a 12,5 euro con giudizio “underperform”.

Stando a Exane, infatti, il gruppo avrà un target Solvency 1 al 160% entro metà 2013 e aumenterà di seguito il dividendo in maniera graduale, normalizzando il payout solo nel 2014.

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Reddit
Tumblr
Telegram
WhatsApp
Print
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ALTRI ARTICOLI