B

LETTERA B

BACK-UP FACILITIES

Linee di credito bancario concesse a sostegno dell’emissione di titoli. Il principale esempio è costituito dalle note issuance facilities.

BACKWARDATION

Nell’ambito della struttura dei prezzi dei contratti future, la fase di Backwardation indica una situazione in cui i prezzi forward sono inferiori al prezzo spot. In backwardation è possibile ottenere un rendimento positivo, il cosiddetto “rendimento roll”, sostituendo il contratto in scadenza con uno nuovo (differenza tra il valore del contratto in essere e quello dei periodi successivi). La fase contraria è detta Contango.

B

banca

BANCA

Istituto che svolge congiuntamente l’attività di raccolta di risparmio tra il pubblico e l’attività di concessione del credito

BANCA CENTRALE

Organizzazione governativa o semigovernativa che gestisce la politica monetaria di un Paese. A titolo di esempio, nella Zona Euro l’istituto centrale è la Banca Centrale Europea, negli Stati Uniti c’è la Federal Reserve e in Giappone la Bank of Japan.

BANCA CENTRALE EUROPEA

(Banca Centrale Europea) Federazione che rappresenta le banche centrali dei 17 Paesi della zona euro. Dal primo novembre 2011 il Presidente dell’Istituto è l’italiano Mario Draghi.

BANCA D’ITALIA

La Banca d’Italia si occupa della vigilanza sul sistema finanziario e mette in atto le decisioni di politica monetaria della Banca Centrale Europea.

BANCA DEPOSITARIA

Banca, munita di apposita autorizzazione della Banca d’Italia, distinta dai gestori finanziari, presso la quale sono depositate in custodia le risorse dei Fondi. Funziona, inoltre, come forma di garanzia per gli iscritti ai fondi, in quanto verifica che i gestori finanziari non pongano in essere operazioni precluse dalla legge o dallo statuto del fondo pensione

BANCA MONDIALE

La Banca Mondiale, nata dagli accordi di Bretton Woods con il nome “Banca internazionale per la ricostruzione e lo sviluppo”, è un’istituzione creata per agevolare il processo di ricostruzione post-bellico in Europa e Giappone. Negli anni l’ambito di intervento è stato esteso ad Africa, Asia e America Latina.

BANDIERA

La Bandiera è una figura di continuazione del trend caratterizzata da linee di supporto e resistenza parallele.

BAR CHART

Tecnica di rappresentazione grafica dei prezzi di mercato. In genere vengono indicati fino a quattro valori (open, high; low, close) per ogni periodo di riferimento (giorno, settimana, mese).

BARRA

Nome di una società americana (Barra Inc.) che ha realizzato un tool quantitativo ampiamente utilizzato per l’analisi della performance e per gestire i portafogli commerciali di azioni ordinarie, redditi fissi, derivati ed altri strumenti finanziari.

BASE MONETARIA

Aggregato che comprende le passività della Banca Centrale: il Circolante e le Riserve Bancarie.

BASIS POINT

Unità di misura, corrispondente a un centesimo di punto percentuale, ossia lo 0,01%.

BASKET

Paniere di valute.

BEAR (ORSO)

Operatore che punta su un calo dei prezzi di una determinata attività finanziaria. Il prezzo di un’attività finanziaria tende a scendere quando sul mercato sono presenti più orsi che compratori (tori).

BEAR MARKET

Fase ribassista del mercato (bear = orso).

BEAR TRAP

Segnale che indica un’inversione di tendenza del mercato da toro a orso, ma che si manifesta poi inesatto.

BENCHMARK

Termine inglese utilizzato per definire un indice di riferimento. Esso viene spesso utilizzato come strumento di “performance evalutation” per giudicare l’abilità dei gestori professionali di fondi. L’idea è quella di individuare la differenza fra il rendimento del fondo e quello del benchmark.

BETA

Il coefficiente beta misura il comportamento di un titolo rispetto al mercato. Assume valori che oscillano intorno allo zero e misura l’attitudine storica di un titolo a variare in misura maggiore (valore assoluto di beta >1) o minore (valore assoluto di beta<1) rispetto l’indice di riferimento.

BID-ASK SPREAD

Differenza tra la miglior proposta in vendita e la miglior proposta in acquisto presenti su un determinato titolo. Tale margine si crea tra il prezzo al quale un intermediario (market maker o dealer) si impegna a vendere i titoli (lettera) ed il prezzo al quale egli si impegna ad acquistarli (denaro).

BILANCIA DEI PAGAMENTI

Schema contabile che registra le transazioni economiche intervenute in un dato periodo tra i residenti e i non residenti di un’economia. Per residente in un’economia si intende ogni persona fisica o giuridica il cui centro di interessi economici risieda, su base non temporanea, in quella economia. Le transazioni economiche si sostanziano nel passaggio di proprietà di risorse sia reali (beni, servizi, redditi) sia finanziarie: in quest’ultimo caso, esse originano una variazione delle attività o passività finanziarie dei residenti verso l’estero. La bilancia dei pagamenti è fondata sul principio della partita doppia: ogni transazione dà origine a due registrazioni di eguale importo ma di segno contrario. Quando un residente esporta all’estero beni e servizi, o quando la transazione determina un aumento delle passività o una riduzione delle attività verso l’estero dei residenti, si ha una registrazione con segno positivo (crediti); nei casi opposti si ha una registrazione con segno negativo (debiti). La somma algebrica delle registrazioni risulta quindi, per definizione, sempre uguale a zero.

BILANCIO

Documento contabile redatto annualmente dagli amministratori che riporta tutte le attività e le passività relative all’impresa, rappresenta la consistenza patrimoniale della società al termine di ogni esercizio e indica i relativi utili e perdite.

BILANCIO CONSOLIDATO

Bilancio in cui vengono indicate attività, passività e mezzi propri della società capogruppo, che lo redige, e delle società da essa controllate

BILANCIO STATALE DI CASSA

Considera tutte le entrate effettivamente versate al bilancio e le spese effettivamente pagate dal bilancio nel corso dell’anno, sia che si riferiscano ad accertamenti o impegni dell’esercizio finanziario corrispondente all’anno in esame, sia che riguardino quelli degli esercizi precedenti.

BILANCIO STATALE DI COMPETENZA

Considera tutte le entrate accertate e le spese impegnate nel corso dell’esercizio, prescindendo dal fatto che siano riscosse o pagate nell’anno stesso o successivamente.

BOLLINGER BANDS

In un grafico le bande Bollinger (dal nome dell’analista) sono quelle linee, poste sotto e sopra una media mobile, costituite in base al valore assoluto della deviazione standard della media mobile stessa. In genere quando il prezzo la fascia superiore l’andamento è rialzista, in caso contrario l’andamento è ribassista. L’ampiezza della banda tende ad aumentare durante le fasi di mercato molto volatili e a contrarsi in caso di variazione contenuta dei prezzi.

BOND (O OBBLIGAZIONE)

Un Bond è un titolo di credito che rappresenta una parte di debito acceso da una società per finanziarsi.

BONUS SHARE

Azione gratuita che viene assegnata agli azionisti che hanno mantenuto in portafoglio un titolo per un determinato periodo di tempo.

BOOK DI NEGOZIAZIONE

Prospetto video su cui compaiono le proposte di negoziazione singole e le quotazioni relative a ciascun contratto, con l’indicazione delle rispettive quantità. Nel book, da un lato vengono esposte le proposte di acquisto, dall’altro vengono visualizzate quelle di vendita.

BOOK VALUE

Valore di un’azione ottenuto dividendo il patrimonio netto per il numero di azioni ordinarie

BORSA ITALIANA SPA

Società privata con un azionariato composto da banche, Sim, associazioni di emittenti e altri attori del mercato: gestisce e disciplina il mercato borsistico; è operativa dal 2 gennaio 1998 www.borsaitalia.com

BORSA VALORI

Mercato finanziario che ha il compito di gestire e disciplinare le negoziazioni dei valori mobiliari e dei cambi. In Italia la Borsa è telematica e viene gestita dal 1998 dalla Borsa Italiana spa

BREAK EVEN POINT

In economia aziendale identifica il momento in cui i ricavi di una società od un progetto pareggiano i costi totali.

BREAKOUT

Punto in cui avviene la rottura di un supporto (breakout inferiore) o di una resistenza (breakout superiore). Dopo un breakout può verificarsi un Pullback.

BUBA

Il termine Buba viene usato dagli operatori di mercato per indicare la Bundesbank, ossia la Banca centrale tedesca.

BULL MARKET

Movimento rialzista del mercato.

BULL TRAP

Segnale, che successivamente si rivela errato, che indica un’inversione di tendenza del mercato da orso a toro.

BUNDESBANK

La Bundesbank è la Banca centrale tedesca.

BUSINESS PLAN

Pianificazione dello sviluppo di un business

BUY BACK

Acquisto di azioni proprie di solito svolto per sostenere il valore dell’azione in borsa. L’operazione è regolata dall’art. 2357 del codice civile, secondo cui è possibile l’acquisto solo di azioni interamente liberate e per un importo non superiore agli utili distribuibili ed alle riserve disponibili risultanti dall’ultimo bilancio regolarmente approvato

B B B B B B B B B B B B 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:
B ultima modifica: 2016-10-05T17:39:23+00:00 da Deborah