Apertura molto negativa per il FTSE MIB
Affondano i titoli bancari in avvio di seduta in avvio di seduta a Piazza Affari.
borsa italiana

Articolo del

Affondano i titoli bancari in avvio di seduta in avvio di seduta a Piazza Affari. Si allarga ancora lo spread tra Btp e Bund, ora a 228 punti e il rendimento del titolo di Stato italiano ritocca il record già visto venerdì, salendo al 3,79% sempre ai massimi dal 2014. In avvio di seduta Londra cede lo 0,9%, Parigi l’1,6%, Francoforte l’1,43%. I livelli sono i minimi dall’inizio di marzo con gli investitori che temono l’aumento dell’inflazione e di conseguenza una stretta monetaria più aggressiva, che aumenta i rischi di una recessione.

Intanto giornata nera anche per le Borse in Asia, intimorite dall’inflazione Usa superiore alle attese e con le rinnovate restrizioni Covid-19 in Cina che pesano sulla propensione al rischio degli investitori. L’indice MSCI Asia Pacifico scende fino a -2,4%, i listini di Hong Kong (-3,6% in corso), Giappone (-3%) e Corea del Sud (-3,4%) sono stati tra i maggiori ribassisti. I titoli nel sud-est asiatico sono stati relativamente resilienti, con i benchmark a Singapore e nelle Filippine in calo di meno dell’1%. Contengono le perdite anche Shanghai (-1,2%) e Shenzhen (-0,8%). Gli occhi sono puntati sulle prossime mosse della Fed. In Giappone lo yen prosegue la fase di indebolimento sul dollaro, aggiornando il record ai minimi in 23 anni, a quota 135,20, sulle aspettative di un ulteriore allargamento del differenziale dei tassi di interesse tra Stati Uniti e Giappone.

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Reddit
Tumblr
Telegram
WhatsApp
Print
Email

ALTRI
articOLI