atlantia

Avvio in leggero recupero per Atlantia a Piazza Affari

L’azione della società che controlla Aeroporti di Roma e Autostrade per l’Italia segna un rialzo dello 0,22% a 27,06 euro. La Consob spagnola, la CNMV in una nota di ieri sera ha deciso, in contrasto con le richieste del 7 dicembre 2017 dei ministeri dell’Energia e dello Sviluppo guidati rispettivamente da Íñigo Joaquín de la Serna Hernà iz e da Álvaro María Nadal Belda, di convalidare l’autorizzazione all’offerta avanzata da Atlantia che già lo scorso maggio valutava in circa 16,3 miliardi di euro la spagnola Abertis.

L’autorizzazione della CNMV era a sua volta giunta dopo lunghi mesi di attesa lo scorso 9 ottobre 2017. Come noto durante quei mesi seguiti alla proposta di mercato di Atlantia, la spagnola ACS, tramite la controllata tedesca Hochtief era riuscita a promuovere una difficile controposta sulla stessa Abertis mettendo sul piatto 18,76 euro per ogni azione della concessionaria iberica contro i 16,5 offerti da Atlantia. La controproposta è ancora in attesa di un via libera della stessa CNMV e rumors hanno indicato la possibilità di un rilancio di Atlantia in caso di approvazione dell’Authority, anche se nulla può ancora dirsi certo in questa fase.

L’altra nota avversa per la società di casa Benetton era giunta dal governo spagnolo che a dicembre aveva affermato che l’offerta di Atlantia necessitava ancora di un via libera dello stesso esecutivo iberico che non era ancora stato concesso (né richiesto) e confermando una certa avversione politica all’operazione che pure lo scorso 13 ottobre aveva ottenuto il via libera della Commissione Europea come legittima ai sensi delle norme del Vecchio Continente.

Ieri la CNMV ha confermato la propria posizione contestando la necessità di un via libera del governo all’offerta e affermando inoltre che se tali autorizzazione fossero previste si creerebbe un’eccezione al principio del libero scambio delle azioni di società quotate e quindi al principio della libertà di movimento dei capitali.

“In ogni caso – chiosava la nota di ieri – la CNMV manifesta il proprio rispetto per l’ambito delle competenze dei ministeri richiedenti e confida che il processo dell’offerta pubblica possa proseguire normalmente”.

Avvio in leggero recupero per Atlantia a Piazza Affari ultima modifica: 2018-01-09T13:14:10+01:00 da Andrea M.