Bnl, parte la fase due del piano

Inoltre prevede la riduzione del 30% degli incentivi, la richiesta di 12 giornate di solidarietà e la chiusura di 100 sportelli. Sull’altro versante Bnl, che oggi può contare complessivamente su circa 900 agenzie (787 sportelli più 190 punti vendita), ha annunciato invece 100 ingressi tra assunzioni e stabilizzazioni. Per la banca, oltre alla valorizzazione dell’istituto on line Hello Bank e agli investimenti in campo tecnologico, è prevista infine anche una riorganizzazione dell’assetto sul territorio con dieci macro aree rispetto alle attuali quattro, con l’obiettivo di rendere più rapide le risposte alla clientela.

Commenta l'articolo