Bnl, parte la fase due del piano

BNP Paribas Real Estate consolida la propria posizione nel mercato italiano dell’asset management immobiliare

La società ha archiviato il 2016 con circa 5 miliardi di euro di immobili in gestione, in linea con il valore registrato l’anno

precedente.

Nel corso dell’esercizio, la SGR ha concluso transazioni immobiliari per 670 milioni di euro di

controvalore per conto dei 25 fondi in gestione e ha dato il via all’operatività di due nuovi fondi

immobiliari riservati a investitori professionali e dedicati al mercato immobiliare italiano:

“Fundamenta”, concentrato su immobili a uso terziario/commerciale a reddito e una

dimensione obiettivo di circa 300 milioni di Euro, di cui 150 già investiti in due immobili a

Milano (corso Europa 2 e Viale Forlanini 23);

“HITA1”, orientato all’acquisto di immobili prevalentemente a uso terziario/commerciale

da ristrutturare e valorizzare. Per conto di questo fondo, la SGR nel 2016 ha effettuato il

primo investimento con l’acquisto di un immobile di via Bagutta 2 a Milano (denominato

“Garage Traversi”) per un valore complessivo di circa euro 70 milioni.

«Anche quest’anno proseguiremo nella ricerca di ulteriori opportunità di investimento che

assicurino ai nostri sottoscrittori redditi costanti negli anni o immobili da riconvertire e

riposizionare, con un piano investimenti obiettivo superiore a 500 milioni di euro» ha spiegato

Ivano Ilardo, amministratore delegato di BNP Paribas REIM SGR.

BNP Paribas Real Estate consolida la propria posizione nel mercato italiano dell’asset management immobiliare ultima modifica: 2017-03-29T14:20:44+00:00 da Deborah

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.