msc crociere

La MSC Seaside ha fatto il suo primo scalo a Messina il 3 dicembre

Con la sua stazza lorda di 154.000 tonnellate e una capacità di 5.179 passeggeri, MSC Seaside non è solo la nave più grande mai costruita in Italia, ma è anche caratterizzata da un design innovativo con una passeggiata esterna che mette i passeggeri a diretto contatto con il mare come nessuna nave da crociera ha mai fatto prima. MSC Seaside è, infatti, un nuovo prototipo progettato appositamente per gli amanti delle temperature più calde che desiderano vivere da vicino il mare e l’oceano, grazie a numerosi ampi spazi all’aperto. La crociera inaugurale, partita da Trieste il 30 novembre, ha fatto oggi tappa a Messina e attraverso l’oceano Atlantico per terminare il 21 dicembre a Miami dove ad aspettarla ci sarà Sophia Loren, madrina di tutte le unità della flotta di MSC Crociere.

“La scelta di inserire Messina all’interno della crociera inaugurale testimonia, ancora una volta, l’importanza che riveste questa città nelle strategie di MSC Crociere” ha rilevato Leonardo Massa, Country Manager di MSCCrociere. “Nel 2018 le nostre navi effettueranno a Messina 43 scali movimentando 180.000 crocieristi, con un incremento del 36% rispetto all’anno in corso. Una di queste navi sarà proprio l’unità gemella di MSC Seaside, MSC Seaview, che sarà posizionata a Messina per tutta la prossima stagione estiva”.

MSC Seaview sarà battezzata a Civitavecchia il 2 giugno 2018 e a partire da martedì 5 giugno partirà da Messina per crociere settimanali con tappe a La Valletta (Malta), Barcellona (Spagna), Marsiglia (Francia), Genova e Napoli. A differenza di quanto ora disponibile sul mercato delle crociere, MSC Seaside sarà la nuova stella di Miami, grazie a un design rivoluzionario e ampiamente riconoscibile, ispirato agli appartamenti che si affacciano sul litorale di Miami. MSC Seaside offrirà intrattenimento di primo livello, una serie di nuovi concetti di ristorazione che hanno una portata internazionale, strutture adatte alle famiglie, l’MSC Yacht Club, che è diventato l’offerta luxury di MSC Crociere e molto altro ancora.

Ispirato agli appartamenti di Miami che si affacciano sul mare, MSC Seaside presenta una serie di caratteristiche di design distintive e innovative rispetto a qualsiasi altra nave. Due esclusive passerelle in vetro e un “Ponte dei sospiri” a 40 metri di altezza offrono agli ospiti una vista sull’oceano che, prima d’ora, non era mai stata possibile. Un pontile sul lungomare, il più ampio tra quelli realizzati su una nave, ruota tutt’intorno allo scafo, mentre gli ascensori panoramici collegano i vari ponti esterni. Sviluppata per offrire la sistemazione perfetta per ogni tipo di ospite, la nave offre cabine modulari flessibili, che possono ospitare gruppi e famiglie fino a un massimo di dieci persone, esclusive suite angolari con splendida vista sul mare, cabine dotate di ampie terrazze private che affacciano sul pontile e lussuose suite con vasca idromassaggio esterna. MSC Seaside non offre solo una pista da bowling regolamentare, il cinema XD e la più lunga zip line sul mare, ma anche un aqua park interattivo con cinque scivoli acquatici: la prima nave da crociera con Slideboarding ™, ovvero scivoli lunghi 160 metri e spray area per bambini.

MSC Seaside offrirà agli ospiti un’ampia scelta gastronomica all’interno e all’esterno della nave con un’invitante gamma di ristoranti internazionali. Uno tra i più rinomati è l’Asian Market Kitchen del famoso chef pan-asiatico Roy Yamaguchi. Troviamo anche un ristorante lussuoso di pesce, Ocean Cay, un’autentica steakhouse in stile americano, il Butcher’s Cut e un nuovo bistrot francese, La Bohème. Oltre all’intrattenimento per bambini, che dura tutto il giorno, e sei aree dedicate ai bambini e ai ragazzi di tutte le età, gli ospiti possono anche prendere parte al nuovissimo DOREMI Family Cinema e a un nuovo eccitante buzzer game. Per il Grand Voyage transatlantico di posizionamento, della durata di 21 giorni, ha fatto uno scalo a Messina rinverdendo nel porto peloritano, la tradizione, avviata solo negli ultimi anni, di solennizzare l’inaugural call, cerimonia che la marineria celebra in occasione del primo scalo di una nave in un nuovo porto.

Prima di lei, per il suo viaggio inaugurale a Messina, la cerimonia era stata fatta in occasione del primo approdo della nuovissima MSC Meraviglia. Prima ancora, dopo una crociera di posizionamento da Saint Nazaire fino a Genova fu, la MSC Preziosa, tredicesima unità della flotta, quarta appartenente alla Classe Fantasia, da oltre 4000 passeggeri, che a Messina il 25 marzo 2013, celebrò il suo primo scalo inaugurale. Il 21 maggio 2011 era toccato all’ammiraglia della flotta della Carnival Cruise Lines, la più innovativa delle fun ship, la Carnival Magic.

Il 18 marzo 2010 a bordo della MSC Magnifica, undicesima nave della flotta, si tenne, la tradizionale Maiden Call, la cerimonia di benvenuto. MSC Magnifica era partita da Amburgo il 7 marzo per la crociera di Vernissage, dopo il varo, alla presenza della madrina Sophia Loren approdando, undici giorni dopo, a Messina e quindi fare rotta verso Dubrovnik, prima dell’arrivo a Venezia per iniziare la programmazione estiva per il 2010. Per la Costa Deliziosa il primo approdò, fu invece il 24 settembre 2010.

Per l’allora ammiraglia della flotta Msc Crociere, l’MSC Splendida, l’occasione coincise invece con l’ormeggio del 16 luglio 2009, alla banchina Colapesce. Per la Splendida, per la stagione 2009 ci furono 22 scali sino al 27 dicembre, con cadenza quasi settimanale, per un numero di croceristi che raggiunsero oltre 77 mila unità. La MSC Poesia fu protagonista della tradizionale cerimonia, il 17 aprile 2008 e analoga cerimonia si svolse il 12 novembre 2004 per la Costa Magica; il primo giugno 2007 il benvenuto della città, fu dato invece alla Carnival Freedom, costruita dalla Fincantieri di Marghera, battezzata il 4 marzo 2007 a Venezia. Con le sue 130 mila tonnellate di stazza lorda era a quel tempo la più grande nave passeggeri mai realizzata in Italia, oggi superata dalle 160 mila tonnellate della MSC Seaside; consegnata il 27 aprile 2011, era la centesima del gruppo Carnival. Navigator of the Seas, la nave con le insegne di Royal Caribbean, ha invece operato dal nuovo homeport di Messina dal 30 aprile 2012. Il 29 maggio 2012, l’ultima nave da crociera della classe lusso di MSC Crociere, Divina, 18 ponti, una stazza di 137mila tonnellate, lunghezza di 333,3 metri e larghezza di 38, si ormeggiò alla banchina Colapesce per il suo primo scalo.

E proprio a rendere omaggio allo scalo inaugurale della Msc Seaside, non si può non ricordare, anche se non era ancora seguita tale tradizione, ma che serve a rilevare l’attenzione dell’armatore Msc verso Messina, l’arrivo trent’anni fa della Msc Melody, ex Atlantic, il 31 ottobre 1997. Acquistata da MSC Crociere nel 1995, Melody, nave da 35.143 tonnellate, larga 27,35 metri e lunga 204, in grado di ospitare poco più 1.000 ospiti nelle sue 532 cabine, dopo un restyling ha effettuato il suo primo viaggio inaugurale nel maggio del 1997. Dal Mediterraneo al Mar Nero fino al Sud Africa, la nave ha regalato ai suoi ospiti crociere indimenticabili lungo le rotte di tutto il mondo.

Leggi anche...
La MSC Seaside ha fatto il suo primo scalo a Messina il 3 dicembre ultima modifica: 2017-12-06T12:57:59+00:00 da Deborah