Le violazioni su larga scala alla sicurezza informatica sono uno dei rischi più gravi che il mondo deve affrontare

ColpodamiliardodidollariaidannidegliistitutibancariIl successo delle aziende nel mondo digitale sarà correlato alle loro strategie di interconnessione

Lo dicono i dati dell’Indice di Interconnessione Globale (GXI) – lo studio di mercato pubblicato da Equinix che analizza lo scambio di traffico a livello globale: l’interconnessione, o lo scambio di traffico diretto e privato tra i principali partner commerciali è il modello defacto di operare nel mondo digitale.

Entro il 2021 infatti, la larghezza di banda di interconnessione crescerà fino a superare gli 8mila Tbps, con un equivalente scambio di dati di 33 Zettabyte all’anno. E’ un tasso di crescita (Cagr) di quasi il 50 percento decisamente in accelerazione rispetto a quello del 26 percento previsto per il traffico IP globale.

Il modello di Equinix, lo conosciamo, è quello di offrire connettività istantanea alle aziende, tramite le interconnessioni con le proprie risorse e sembra piacere anche alle realtà italiane, che in una recente ricerca hanno evidenziato (il 58 percento di esse) come l’interconnessione sarà significativamente o leggermente più importante per la propria organizzazione nei prossimi tre anni.

Volume 2 dell’Indice di Interconnessione Globale (GXI) da poco pubblicato rivela quindi come le aziende stiano risolvendo le proprie necessità digitali connettendosi direttamente ai principali partner commerciali attraverso l’interconnessione, in quanto le tradizionali forme di connettività non soddisfano i crescenti requisiti delle aziende moderne. Leggiamo alcuni dati e le relative tendenze macroeconomiche in questo ambito.

Almeno il 50% del PIL globale sarà digitalizzato entro il 2021, con una crescita in ogni settore trainata da offerte, operazioni e relazioni potenziate digitalmente. Le violazioni su larga scala alla sicurezza informatica sono però uno dei rischi più gravi che il mondo deve affrontare oggi e la portata della minaccia si sta espandendo drasticamente. Entro il 2021, si prevede che il costo globale delle violazioni della sicurezza informatica raggiungerà i 6 trilioni di dollari.

In questo contesto le aziende si spostano sempre più verso lo scambio di dati privati per bypassare l’Internet pubblico e mitigare le minacce digitali, mentre i dati vengono distribuiti in un numero crescente di punti di vulnerabilità.

In uno studio indipendente, Equinix aggiunge come gli intervistati italiani ritengano che il crescente rischio di violazione della sicurezza informatica (55 percento), la possibilità di accedere ai network aziendali da remoto, in risposta alla domanda di lavoro flessibile (48 percento) e l’adozione di servizi cloud-based (47 percento) siano le tendenze tecnologiche che attualmente influiscono maggiormente sulla propria organizzazione.

Le Interconnessioni Private – I trend

Vediamo in ultimo come la crescita della larghezza di banda stia accelerando nelle diverse regioni.
In qualità di primi fruitori del business digitale e quartier generale del maggior numero di imprese multinazionali, si prevede che gli Stati Uniti cresceranno con Cagr del 45 percento, contribuendo a oltre il 40 percento della larghezza di banda dell’interconnessione globale.

E tuttavia in Europa, il numero crescente di regolamenti che richiedono la conformità dei dati ha funzionato da catalizzatore, con una crescita prevista Cagr del 48 percento, contribuendo a circa il 23 percento della larghezza di banda dell’interconnessione globale. A più forte crescita la regione Asia-Pacifico, con un Cagr del 51 percento, possibile grazie alla rapida urbanizzazione e in qualità di base per i maggiori fornitori di contenuti digitali.

Per quanto riguarda i razionali del fenomeno a seconda del tipo di traffico l’interconnessione tra imprese e cloud e fornitori di servizi IT supera tutte le altre categorie ed è destinata a crescere del 98 percento all’anno fino al 2021, supportando le aziende nella creazione di nuovi servizi digitali e nella migrazione dei carichi di lavoro esistenti verso piattaforme cloud di terze parti.

Le violazioni su larga scala alla sicurezza informatica sono uno dei rischi più gravi che il mondo deve affrontare ultima modifica: 2018-09-28T16:06:49+00:00 da Andrea M.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.