Petrolio: analisi fondamentale giornaliera

petrolioI future sul West Texas Intermediate USA e sullo standard internazionale, il Brent, venerdì si muovono su terreno positivo dopo il gap sulla chiusura di ieri. I mercati si avviano a chiudere in rialzo per la prima volta da tre settimane. Un calo delle preoccupazioni per una possibile recessione negli Stati Uniti sta aiutando a far salire i prezzi a inizio giornata.

Alle 08:09 GMT, il greggio WTI con scadenza a ottobre si attesta a $ 55,15, in rialzo di $ 0,73 (+1,38%), mentre il petrolio greggio Brent di dicembre è a $ 57,90, in rialzo di $ 0,56 (+0,98%).

All’inizio della settimana, i mercati sono stati sostenuti dall’ottimismo sui potenziali tagli alla produzione da parte dell’OPEC. Oggi,  a supporto dei prezzi sono i dati sulle vendite al dettaglio negli Stati Uniti migliori del previsto. Giovedì, gli Stati Uniti hanno riferito che a luglio le vendite al dettaglio sono aumentate dello 0,7%: i consumatori hanno acquistato un’ampia gamma di beni, anche se hanno ridotto gli acquisti di autoveicoli – secondo i dati usciti all’indomani dell’inversione del rendimento dei titoli del Tesoro USA a 2 e 20 anni, evento che si verifica per la prima volta dal giugno 2007, provocando un’ondata di vendite di azioni e petrolio greggio.

Fra le altre notizie potenzialmente favorevoli,  l’8 agosto un funzionario saudita ha indicato che potrebbero arrivare ulteriori misure: “L’Arabia Saudita è impegnata a fare tutto il necessario per mantenere il mercato in equilibrio il prossimo anno”.

A contribuire a limitare i guadagni di questa settimana sono state le preoccupazioni per la riduzione della domanda a causa di un indebolimento dell’economia globale. La Cina ha riportato un calo sorprendente della crescita della produzione industriale, scesa ai minimi da oltre 17 anni. Inoltre, un calo delle esportazioni ha spinto su terreno negativo l’economia tedesca nel secondo trimestre.

Ancora, secondo l’American Petroleum Institute (API) e la US Energy Information Administration (EIA), le scorte statunitensi di greggio sono aumentate inaspettatamente per la seconda settimana consecutiva.

Previsioni giornaliere

I dati chiave di oggi includono i permessi di costruzione negli Stati Uniti, gli avvi di nuove case e il rapporto preliminare sulla fiducia dei consumatori dell’University of Michigan. Tali dati potrebbero influire indirettamente sui prezzi del greggio. Se supereranno le previsioni, placheranno le preoccupazioni per una possibile recessione, fornendo un ulteriore sostegno ai prezzi.

Tuttavia, ciò in cui i trader rialzisti sperano davvero è un aumento dei rendimenti dei titoli del Tesoro USA e una rinnovata forza nei mercati azionari statunitensi. Ciò invierebbe un segnale ancora più forte che parlare di recessione americana è piuttosto prematuro.

Petrolio: analisi fondamentale giornaliera ultima modifica: 2019-08-16T13:49:15+02:00 da Carlo D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.