REVO Insurance lancia l’ assicurazione REVO SpecialtyXCyber Risk
Evo propone una nuova soluzione assicurativa per la Responsabilità Civile verso Terzi a tutela dell’impresa o dello studio professionale da rischi derivanti da attacchi informatici.
collaboratori atto costitutivo lettera di sollecito scrittura privata ricevuta agente in attivita finanziaria

Articolo del

Evo propone una nuova soluzione assicurativa per la Responsabilità Civile verso Terzi a tutela dell’impresa o dello studio professionale da rischi derivanti da attacchi informatici. Le coperture previste dal pacchetto base consentono di tutelarsi nel caso di: violazione dei dati e della sicurezza, inosservanza della legge sulla notifica della violazione e, infine, violazione della privacy policy dalla quale derivi una violazione della legge sulla privacy, compresa la raccolta illecita non intenzionale di dati personali.

La polizza può essere arricchita da una serie di garanzie accessorie che coprono i danni diretti quali ad esempio: costi dei servizi di gestione dell’incidente, perdite da interruzione delle attività, perdite da cyber-estorsione a seguito di ransomware e danni patrimoniali da e-crime.

Un’offerta completa e modulabile che consente alle PMI di individuare le proprie aree a rischio e tutelarsi di conseguenza, previa conferma di poche informazioni: per esempio ai clienti con un fatturato fino a 5 milioni di euro viene richiesta solo la partita IVA. L’intermediario, attraverso la piattaforma proprietaria OverX, è in grado di gestire tutto il processo di quotazione del rischio, accettazione ed emissione.

SpecialtyXCyber Risk include servizi complementari gratuiti e, in particolare, un’analisi delle vulnerabilità dei sistemi informatici dei clienti, che consente di metterne in sicurezza il perimetro digitale esposto post sottoscrizione. Questo grazie alla collaborazione con Rexilience, partner tecnologico di REVO specializzato in protezione informatica.

In collaborazione con primari partner, la polizza offre servizi di assistenza post incidente in ambito IT forensic, legale e comunicazione. In questo caso non c’è applicazione della franchigia di polizza per le prime 48 ore dalla chiamata al numero dedicato.

“Semplificazione e rapidità di risposta sono i nostri driver da sempre e Revo SpecialtyXCyber Risk ne è l’ulteriore conferma”, afferma Domenico D’Alfio, head of financial lines di Revo. “È una soluzione assicurativa innovativa perché estremamente accessibile: nella realizzazione abbiamo lavorato all’identificazione delle coperture fondamentali a seconda delle dimensioni dell’azienda, così da consentire un approccio graduale alla copertura cyber beneficiando comunque della possibilità di customizzare il prodotto”.

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Reddit
Tumblr
Telegram
WhatsApp
Print
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ALTRI ARTICOLI