Seminario CEI “Energie in movimento” – Milano, 21 novembre 2019

auto elettricaNegli ultimi anni il mercato della mobilità elettrica nelle città ha assunto un ruolo di primo piano a livello europeo e internazionale. La forte crescita del settore è spinta sia da Enti pubblici, attraverso una serie di incentivi per l’utilizzo di mezzi pubblici e per l’installazione di infrastrutture di ricarica, sia da privati, con l’aumento degli investimenti in questo comparto.
Il presente Seminario si pone l’obiettivo di introdurre le novità normative e tecnologiche legate al tema dell’energia in movimento.

Dopo una presentazione del Libretto d’Impianto Elettrico ad uso abitativo – lo strumento utile a progettisti, installatori e utenti per monitorare l’abitazione, verificandone i consumi e il funzionamento direttamente sui propri dispositivi mobili – la prima relazione introdurrà il Libretto sulle parti comuni del condominio.

Successivamente, il secondo intervento sarà dedicato al ruolo e alle opportunità per progettisti, impiantisti e costruttori in merito all’implementazione degli impianti per la ricarica dei veicoli elettrici in edilizia residenziale. Si affronteranno i diversi modelli di business legati alla ricarica elettrica dei veicoli, con particolare attenzione alle modalità di interfaccia con il cliente e alle scelte in termini di tariffazione, alla luce della normativa vigente. Si identificheranno, inoltre, le principali evoluzioni in atto e in fase di sviluppo, con riferimento ai modelli di accumulo fisico, per valutarne il possibile impatto positivo per la mobilità elettrica, grazie anche all’evolversi della sharing economy.

Provider autorizzato dal Consiglio Nazionale degli Ingegneri con delibera del 04/05/2016. Questo Seminario fa parte del sistema di Formazione Continua dell’Ordine dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati e dà diritto all’attribuzione di n.3 CFP.

Seminario CEI “Energie in movimento” – Milano, 21 novembre 2019 ultima modifica: 2019-10-17T11:54:17+00:00 da Carlo D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.