Sony ha acquistato Amber Japan
Ennesima mossa di Sony per l’ingresso nel mondo delle criptovalute.
Sony

Ancora nessun commento

Ennesima mossa di Sony per l’ingresso nel mondo delle criptovalute.

Soltanto pochi giorni fa Sony aveva annunciato l’apertura di un marketplace NFT.

È un’ottima notizia per il settore, dato che parliamo di un gruppo non solo visibile e conosciuto, ma anche di un gruppo che potrà portare valore aggiunto all’interno del comparto. In Amber avevano già investito in passato Coinbase, Pantera, Sequoia e anche Temasek, gruppo di investitori che più e più volte ha condotto operazioni di questo tipo in passato e anche nel presente.

Anche in relazione a questa notizia il mercato crypto ha aperto la sessione asiatica in modo assai pimpante, come abbiamo già commentato sul nostro Canale Telegram. Entra nel nostro canale per rimanere sempre aggiornato.

Asia frizzante: Sony compra un exchange crypto

Si era partiti già nella giornata di domenica con il tentativo di recupero da parte di Bitcoin e crypto. Il recupero definitivo però di quota 63.000$ è stato spinto da almeno due ottime notizie che arrivano appunto dall’Asia.

La prima è che Sony ha acquisito Amber Group, che gestisce un exchange crypto regolarmente registrato in Giappone, per una cifra che non è stata però resa pubblica. Si tratta del secondo grande impegno verso le crypto per il gigante dell’elettronica e dell’intrattenimento, che soltanto pochi giorni fa aveva annunciato il lancio di un marketplace per i NFT e che ad inizio aprile aveva comunicato l’avvio delle esplorazioni del settore stablecoin, probabilmente allo scopo di avere una base anche monetaria da far circolare all’interno dei suoi servizi.

Il gruppo è inoltre attivo nell’ecosistema di Astar e ha più e più volte in passato corteggiato il mondo crypto, complice anche un ambiente legale in Giappone che, seppur restrittivo, offre confini chiari all’interno del quale le grandi aziende possono muoversi.

Vedremo che tipo di progetti avrà Sony con il suo nuovo acquisto – che sospettiamo verrà integrato in servizi aggiuntivi, per quelle che sono letteralmente delle grandi manovre per il gigante dell’intrattenimento e dell’elettronica, che potrebbe mettere sul tavolo anche un’integrazione, per quanto per ora se ne sappia davvero poco, con il mondo di Playstation.

Altre ottime notizie anche dalla Cina

200 milioni di dollari di più in capitalizzazione per la divisione blockchain di Ant Group. È questa l’altra notizia, che arriva da Shanghai, e che complet un’apertura di settimana che difficilmente avrebbe potuto essere migliore.

Secondo quanto riportato da The Block si tratterebbe, per Ant Group e la sua divisione blockchain, di un aumento di capitale di 15x, segnale che il gruppo starebbe puntando appunto su questo tipo di infrastrutture.

Sebbene il prezzo di Bitcoin sia stato fondamentalmente fermo nel corso delle ultime settimane, c’è tanto che si sta muovendo per il mondo crypto in generale. Con buona pace di chi aveva preparato un altro funerale.

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Reddit
Tumblr
Telegram
WhatsApp
Print
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ALTRI ARTICOLI