Prestiamoci chiudeunaumentodicapitaledimilionidiEuro

Banca Valsabbina ha annunciato l’acquisizione di una partecipazione pari al 9,9% di Prestiamoci, FinTech attiva nel social lending con 10 anni di operatività alle spalle.

L’operazione si inserisce nell’ambito di un aumento di capitale della Banca. In particolare, “Prestiamoci” gestisce un market place di finanziamenti personali fra privati. L’azienda inoltre propone le proprie soluzioni digitali di prestiti personali anche finanziandosi tramite alternative ed innovative forme di funding.

«Il mercato è in continua evoluzione e il FinTech sta contribuendo in modo importante ai cambiamenti in atto. In questi mesi come Banca abbiamo perfezionato diverse operazioni, definendo accordi di investimento e rafforzando le partnership in essere con aziende tecnologiche ed innovative, diversificando l’asset allocation dei nostri investimenti – premette Hermes Bianchetti, Responsabile Divisione Business di Banca Valsabbina. Già da tempo affianchiamo Prestiamoci nel soddisfare le proprie esigenze di funding, recentemente abbiamo pertanto valutato la possibilità di contribuire al rafforzamento patrimoniale della società, tra i leader italiani nel finanziamento FinTech a privati. Come Banca stiamo proseguendo nell’ambito di un percorso strategico delineato, che si basa su innovazione e modernizzazione del business, assicurandone adeguata diversificazione».

«Prestiamoci prosegue nel consolidamento del piano industriale che la vede estendere il proprio posizionamento da prima piattaforma italiana nel mercato del finanziamento P2P a privati a quello di leader nella gestione degli investimenti nel lending digitale – continua Daniele Loro, CEO di Prestiamoci SpA. Siamo molto soddisfatti di vedere i soci di riferimento di Prestiamoci, fra i quali Digital Magics e Banca Sella Holding, affiancati nell’aumento di capitale da Banca Valsabbina, un socio dinamico e aperto all’innovazione con il quale sviluppare sinergie industriali, nonchè cogliere opportunità derivanti da nuovi business».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.