Banco Desio cede quote nelle assicurazioni alla svizzera Helvetia

Articolo del

È arrivata la firma tra il Banco Desio e il gruppo svizzero Helvetia che stringeranno un’alleanza bancassicurativa nei rami Vita e Danni. Banco Desio ha sottoscritto un contratto preliminare per la cessione a Helvetia dell’intera partecipazione detenuta in Chiara Vita, pari al 30% del capitale, per 22,5 milioni che saranno pagati al closing il 31 dicembre. L’operazione per Desio comporterà una plusvalenza di circa 6,3 milioni, oltre gli utili di pertinenza del 2012, e consentirà a Helvetia di arrivare a possedere il 100% della compagnia. Nel ramo Danni, invece, Banco Desio si è impegnata a cedere il 51%della controllata Chiara Assicurazioni, di cui attualmente detiene il 67%. Il restante 33% è in mano altre partner distributivi, come la Cassa di Risparmio di Asti o il Credito Cooperativo di Roma, che potranno cedere pro quota a Helvetia le proprie azioni per consentire alla compagnia di arrivare al 51%. Negli accordi è prevista la facoltà, tra cinque anni, di cedere a Helvetia un ulteriore pacchetto fino a un massimo del 25%. Il contratto siglato ieri prevede che Helvetia per il 51% di Chiara Assicurazioni corrisponda 18,5 milioni, oltre al 51% dell’utile di competenza dell’esercizio 2012, che non dovesse essere distribuito. Desio di conseguenza percepirà da un minimo di 12,3 milioni per la cessione del 34% circa del capitale di Chiara Assicurazioni (in caso di adesione di tutti gli altri soci) a un massimo di 18,5 milioni per la cessione del 51% (nel caso che nessun socio aderisca). La plusvalenza stimata potrebbe variare così da un minimo di 4,6 milioni a un massimo di 6,9 milioni.

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Reddit
Tumblr
Telegram
WhatsApp
Print
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ALTRI ARTICOLI