Chiusa l’indagine su Mps, notifiche in arrivo per gli ex vertici della banca

CHIUSE LE INDAGINI – Si è chiusa l’inchiesta della Procura di Siena su Mps, con  le notifiche di conclusione indagini che dovrebbero raggiungere nelle prossime ore una decina di destinatari tra persone giuridiche e fisiche.

I REATI CONTESTATI  – Nel dettaglio, scrive il Corriere.it, i pm senesi contestano agli ex amministratori della banca i reati di aggiotaggio, ostacolo agli organi di vigilanza e falso in prospetto per l’acquisizione della Banca Antonveneta, pagata nel 2007 almeno tre miliardi in più del suo valore effettivo. Le richieste di rinvio a giudizio dovrebbero essere formalizzate a settembre.

L’ELENCO DEGLI INDAGATI –
 Nell’elenco degli indagati ci sono l’ex presidente Giuseppe Mussari, accusato anche di insider trading, l’ex direttore generale Antonio Vigni e poi Daniele Pirondini,Marco MorelliGiovanni Raffaele RizziTommaso Di TannoPietro FabrettiLeonardo Pizzichi,Fabrizio Rossi, oltre alla banca Mps per gli illeciti commessi dai propri amministratori. Nella lista figura anche Jp Morgan, indagata per illecito amministrativo ai sensi della legge 231 in relazione al reato di ostacolo all’attività di vigilanza nell’interesse della banca americana ipotizzato a carico di un suo dipendente.

Chiusa l’indagine su Mps, notifiche in arrivo per gli ex vertici della banca ultima modifica: 2013-07-31T14:27:08+00:00 da Carlo D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.