ContiincaloperMediobanca,addioal%diGenerali

Compass raggiunge accordo con i sindacati per l’apertura del sabato

Le organizzazioni sindacali, in seguito a diversi incontri con l’Azienda su temi oggetto di contrattazione, sono giunte ad un punto di incontro che rappresenta un importante traguardo nella definizione dei seguenti aspetti :

  • la regolamentazione dei sabati lavorativi in filiale
  • il rinnovo del Vap Cash -Welfare triennio 2016 – 2018

Circa il primo aspetto, sul tavolo da molto tempo per via dell’assenza di una regolamentazione è stato siglato un accordo sperimentale valevole per un anno. Le OO.SS e l’Azienda hanno condiviso criteri, modalità, riconoscimenti aggiuntivi e limiti che si applicheranno a coloro che presteranno la propria opera nella giornata del sabato mattina, dalle 9.00 alle 13.00.
Ecco alcuni di questi aspetti:

  • limite massimo di 20 sabati annui estendibili su base volontaria
  • gettone di presenza di 20€
  • buono pasto
  • pagamento delle ore lavorate con le maggiorazioni del lavoro straordinario (per i quadri pagamento della proporzionale giornata lavorativa) o in alternativa riposo compensativo da fruire in tempi brevi.
  • è prevista la possibilità di sommare due mezze giornate di riposo compensativo da fruire in un’unica giornata
  • indennità disagio per eventuali spostamenti
  • è prevista la facoltà di esclusione dalla presenza al sabato per i lavoratori mono genitori con figli minori di 8 anni e dei soggetti rientranti nelle categorie previste dalla L.104/92
  • per il mese di agosto e per le giornate che coincidono con le festività non è prevista l’apertura
  • l’accordo ha durata sperimentale di un anno entro il quale le OOSS incontreranno l’Azienda per una verifica e valutare il criterio della “volontarietà”, in relazione al dimensionamento degli organici.

In riferimento al 2° argomento le organizzazioni sindacali sono riuscite ad ottenere un rinnovo del Vap Cash – Welfare con un incremento per il triennio 2016 – 2018 pari a:

  • 10% per il 1°anno
  • ulteriore 5% per il 2° anno
  • ulteriore 5% per il 3° anno

Oltre al cospicuo aumento, le Parti hanno condiviso la possibilità di individuare strumenti innovativi di pagamento e di costituire una Commissione Tecnica Welfare allo scopo di estendere la tipologia delle spese rimborsabili prevista dalla normativa vigente. Questo per ampliare il ventaglio delle spese inseribili nell’opzione welfare, alla luce delle nuove possibilità offerte dalla Legge di Stabilità 2016. Sul punto la commissione dovrà trovarsi ed emanare un regolamento entro il 31 maggio p.v., con l’obiettivo, già da quest’anno, di allargare le tipologie welfare anche alle spese di assistenza per anziani ed invalidi.

Il prossimo incontro di questo cammino di confronto tra Azienda e OO.SS. è previsto per i l 3 maggio e gli argomenti in agenda sono il Part Time e Telelavoro. L’obiettivo delle organizzazioni sindacali è giungere, anche in Compass e Futuro, ad una migliore conciliazione dei tempi di vita e dei tempi di lavoro, mediante la sottoscrizione di un accordo su Part Time e sul Telelavoro in grado di dare maggiori garanzie e certezze ai lavoratori.

Compass raggiunge accordo con i sindacati per l’apertura del sabato ultima modifica: 2016-04-28T11:03:45+00:00 da Carlo D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.