Da ieri la rete Vodafone ha cominciato a dare problemi in tutta Italia.
I telefoni che usano la rete Vodafone da ieri hanno smesso di prendere il segnale che permette la connessione a internet.
vodafone

Ancora nessun commento

I telefoni che usano la rete Vodafone da ieri hanno smesso di prendere il segnale che permette la connessione a internet. Le aree con più segnalazioni sono, ovviamente, le grandi città, visto che c’è anche una concentrazione maggiore di clienti.

Il down sembra riguardare anche Ho. e Poste Mobile. Il motivo è chiaro: sia Ho. che Poste Mobile sono operatori che si appoggiano alla rete Vodafone, se il down colpisce la rete principale, vengono colpite anche quelle secondarie. Al momento il numero di segnalazioni per queste reti è inferiore rispetto a quelle di Vodafone.

Alcune segnalazioni parlano di connessione rallentata, altre di rete assente. Molti dicono che è proprio impossibile connettersi a internet. A giudicare dal numero di segnalazioni stiamo parlando di un down del servizio molto pesante. Al momento l’azienda non ha ancora rilasciato comunicazioni per spiegare le cause del problema.

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Reddit
Tumblr
Telegram
WhatsApp
Print
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ALTRI ARTICOLI

Assicura la precisione dei tuoi bilanci con Caesar Traduzioni

QuiFinanza Redazione QuiFinanza, il canale verticale di Italiaonline dedicato al mondo dell’economia e della finanza: il sito di riferimento e di approfondimento per risparmiatori, professionisti e PMI. Quando si tratta di traduzione dei bilanci e di documenti aziendali, precisione e affidabilità sono essenziali e indispensabili. La necessità di comunicare con partner stranieri, di partecipare a…

Leggi »

In arrivo le graduatorie per il bonus psicologo: come mettersi in regola

Il bonus psicologo è un importante contributo introdotto dal Ministero della Salute nel novembre 2023 per sostenere le spese di psicoterapia. Questa iniziativa, finanziata con fondi appositi stanziati nel 2023, mira a facilitare l’accesso alle cure psicologiche per i cittadini in difficoltà economica. La risposta è stata davvero notevole, con oltre 400.505 richieste presentate entro…

Leggi »

Mutui in calo grazie allo spread? Cosa succede ora a chi ha il tasso variabile

Nell’odierna dinamica dei mercati finanziari, l’andamento positivo della Borsa italiana si accompagna a una stabilità dello spread tra i titoli di Stato italiani (Btp) e quelli tedeschi (Bund). Questo scenario, delineato dall’apertura dei mercati telematici, riveste particolare interesse per gli investitori e per coloro che hanno in corso mutui o stanno valutando l’opportunità di sottoscriverne…

Leggi »