Fiaip su mediazione credito: la legge vieta pagamento segnalazione agli agenti immobiliari

Articolo del

Fiaip smentisce in una nota l’interpretazione contenuta in un “articolo di stampa pubblicato nei giorni scorsi, in cui si asserisce che gli agenti immobiliari possono essere pagati dalle società di mediazione creditizia in forza della mera segnalazione di un cliente che intenda contrarre un prestito”.

“Attualmente infatti – chiarisce la nota – l’orientamento del Governo e del ministero delle Finanze, espresso sia nelle norme legislative che in vari convegni, è assolutamente contrario ad ogni forma di pagamento correlato alla segnalazione.

Fiaip, da anni, si batte al fine di permettere agli agenti immobiliari la segnalazione remunerata dei propri clienti ai mediatori creditizi; in tal senso anche la commissione Finanze del Senato ha dato nei giorni scorsi parere favorevole ma il Governo, nell’emanazione dell’ultimo correttivo al D.lgs 141/2010, ha rigettato la proposta escludendo la segnalazione remunerata per gli agenti immobiliari, in quanto non rientrante nella ratio della legge”

Dovere quindi della Fiaip “avvertire che le norme di legge vanno comunque rispettate e ancor di più, se esse prevedono in caso di inosservanza, sanzioni di carattere penale.

A tal riguardo Fiaip, ha comunque già richiesto agli Organi competenti una circolare interpretativa al fine di chiarire definitivamente la posizione degli agenti immobiliari”.

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Reddit
Tumblr
Telegram
WhatsApp
Print
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ALTRI ARTICOLI