Il gup di Milano ha deciso il rinvio a giudizio per gli ex vertici della banca Monte dei Paschi di Siena

Banche, aumenti in vista per Mps e Carige, widiexpressL’ex presidente (e attuale amministratore delegato di Leonardo), Alessandro Profumo, e l’ex ad Fabrizio Viola. Salvadori era imputato di falso in bilancio e aggiotaggio, ma da questa seconda accusa e stato prosciolto. Le accuse sono di aggiotaggio(caduto per Salvadori) e falso in bilancio nella tranche sulla contabilizzazione dei derivati Santorini e Alexandria.

Alessandro Profumo e Fabrizio Viola rinviati a giudizio. La procura, attraverso i pm Baggio e Clerici, aveva chiesto per i due imputati principali, l’archiviazione. Per entrambi i pubblici ministeri titolari delle indagini avevano chiesto il prosciogliomento ma il gup ha respinto l’istanza disponendo il rinvio a giudizio.

Per il pm, gli ex manager, che avevano ereditato la gestione della banca dopo quella di Giuseppe Mussari e degli altri vertici, non solo avevano reso consapevole il mercato dei problemi sui bilanci ma si erano anche attenuti alle disposizioni di Consob e Banca d’Italia.

I legali di Viola e Profumo hanno preferito non commentare.

Leggi anche...
Il gup di Milano ha deciso il rinvio a giudizio per gli ex vertici della banca Monte dei Paschi di Siena ultima modifica: 2018-04-27T14:05:21+00:00 da Andrea M.