ducati

Il nuovo motore Ducati V4 Granturismo equipaggerà in esclusiva la nuova Multistrada V4

Il nuovo Ducati V4 offre intervalli di manutenzione mai visti prima per un motore dedicato pur sempre a una due ruote dalle alte prestazioni, dunque non solo durata ma anche affidabilità e potenza, fattori questi, che sulle più recenti moto di Borgo Panigale, non devono mai mancare. 

Questa nuova unità ha il compito di garantire la massima fluidità di funzionamento e di allungare gli intervalli di manutenzione della futura Multistrada V4

Tante le peculiarità tecniche del nuovo Ducati V4 Granturismo

Prima di tutto è presente un sistema di richiamo delle valvole a molla, plus tecnico che permetterà di raggiungere intervalli di manutenzione record per una due ruote: circa 60.000 km!

Un risultato reso possibile anche grazie all’impiego di materiali avanzati e soprattutto alla scelta tecnica di utilizzare il sistema desmodromico, che permette di sollecitare meno i componenti rispetto al classico Desmo. eADVhttps://83e05f5678f76257c7747726532b22a0.safeframe.googlesyndication.com/safeframe/1-0-37/html/container.html

Questo propulsore vanta una potenza di 170 cavalli a 10.500 giri al minuto ed una coppia massima di 12,7 kgm a 8.750 giri al minuto, il tutto rispettando l’omologazione Euro5. 

Il Ducati V4 Granturismo pesa 66,7 kg!

Rispetto al precedente Ducati Testastretta è più leggero di 1,2 kg, ha una cilindrata di 1.158 centimetri cubici ed è più corto di 85 millimetri, più basso di 95 e solo 20 millimetri più largo. 

Viste le sue dimensioni così compatte, questo motore è inserito all’interno del telaio, in modo da incidere positivamente sul baricentro della moto!

Per evitare cali termici, il V4 adotta il sistema di disattivazione della bancata posteriore, in questo modo quando la moto è ferma, migliora il comfort termico per pilota e passeggero contribuendo in maniera significativa all’abbassamento delle temperature. 

Principali dati tecnici del Ducati V4 Granturismo

  • Motore quattro cilindri a V di 90° da 1.158 cm³
  • Alesaggio x corsa 83 x 53,5 mm
  • Rapporto di compressione 14:1
  • Potenza massima 125 kW (170 CV) a 10.500 giri/minuto
  • Coppia massima 125 Nm (12,7 Kgm) da 8.750 giri/minuto
  • Omologazione Euro 5
  • Distribuzione mista catena – ingranaggi con doppio albero a camme in testa, 4 valvole per cilindro
  • Albero motore controrotante con perni di biella sfalsati di 70°
  • Frizione multidisco a bagno d’olio, asservita e con funzione antisaltellamento
  • Lubrificazione a carter semi-secco e tre pompe olio: 1 di mandata e 2 di recupero
  • Alimentazione con quattro corpi farfallati ovali con diametro equivalente di 46 mm
  • Cambio a sei rapporti con sistema Ducati Quick Shift (DQS) Up & Down
  • Controllo ed eventuale registrazione del gioco valvole fissato a 60.000 km
  • Disattivazione bancata posteriore in fase di sosta
Il nuovo motore Ducati V4 Granturismo equipaggerà in esclusiva la nuova Multistrada V4 ultima modifica: 2020-10-15T15:32:56+02:00 da Andrea M.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.