Assopam: Stop Abusivi, Rompiamo lo schema

Entrando in banca è facile trovare l’abusivo “di turno” che elude la legge grazie alla complicità di un funzionario disinformato, inconsapevole di commettere un reato (non vogliamo/possiamo pensare consenziente)! Ormai è consuetudine vedere ledere, tradire, truffare, umiliare, offendere e calpestare i diritti della nostra categoria! E’ giunta l’ora di dire basta! Ci appelliamo a tutti i colleghi, al fine di aderire ad un “progetto comune”! Se (come noi) sei stanco di startene a guardare! Di lamentarti e basta! Ti invitiamo a proporti e metterti in gioco in prima persona per il bene della categoria! Solo così possiamo avere “la reale” speranza di arginare la falla incontrollata dell’abusivismo!

Bisogna fare rete, sensibilizzare le Istituzioni preposte al fine di costringere le banche a prendere seri provvedimenti con i propri dipendenti spesso ignari di commettere un reato!

Pertanto invitiamo tutti i colleghi a inviare la propria adesione e/o diponibilità alla nostra associazione!

Stop Abusivi – l’abuso si consuma in 3  1. abusivo + 2. bancario + 3. cliente

Rompiamo lo schema!!! Aderisci GRATUITAMENTE adesso www.assopam.it

(Campagna di sensibilizzazione “IO NON STO CON L’ABUSIVO” Assopam 2018)

Leggi anche...
Assopam: Stop Abusivi, Rompiamo lo schema ultima modifica: 2018-05-31T15:10:17+00:00 da Antonio P.