Mediofimaa chiede 600 euro + IVA ai collaboratori

Articolo del

La società di mediazione creditizia milanese Mediofimaa con una circolare del 02 Aprile 2013 rende noto che a seguito dell’inasprimento burocratico dovuto alla recente normativa, sommato ai costi ISVAP per i dipendenti, le coperture assicurative, i contributi Enasarco ed i contributi FIRR quantificabili per il solo 2012 in oltre € 100.000,00 (centomila), assorbiti da MedioFimaa, è richiesto a tutti i collaboratori un contributo per “rimborso spese amministrative, gestionali ed informatiche”, per l’anno in corso, di € 600,00 (seicento) + IVA e sarà dovuto da tutti i collaboratori fino al raggiungimento di un fatturato, nei confronti di MedioFimaa, di € 35.000,00 (trentacinquemila). La fattura di € 600,00 + IVA sarà da liquidare al 50% entro il 30 maggio 2013 e per la differenza entro il 30 ottobre 2013. A consuntivo 31/12/2013 l’intera somma verrà restituita, sotto forma di bonus,  esclusivamente a coloro che avranno fatturato, per attività ordinaria, almeno € 35.000,00.  

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Reddit
Tumblr
Telegram
WhatsApp
Print
Email

ALTRI
articOLI