All’ Organismo Agenti e Mediatori

epc

Banca D’Italia

Milano, lì 21 Dicembre 2020

Oggetto: Richiesta d’intervento e sostegno a favore degli iscritti OAM

Illustrissimi

Considerando il difficile periodo e le numerosissime richieste di aiuto che giungono quotidianamente alle nostre associazioni e in riferimento al Vs. comunicato stampa diramato in data 18/12/2020, in cui audaci giornalisti del Vs. ufficio stampa hanno sapientemente fatto passare “l’elemosina di qualche decina di euro” in “Tagli Consistenti dei Contributi”;

Riteniamo sia opportuno e doveroso da parte della Governance OAM, rivedere i contributi per l’anno 2021 sia per gli iscritti persone fisiche che per le società AAF e SMC, prevedendo un taglio di almeno il 50% per il 2021.

Resta inteso che, nell’ipotesi in cui non saranno accolti i nostri appelli di aiuto alla categoria attraverso la rivisitazione delle aliquote contributive, conguntamente con altre Associazioni proclameremo lo stato di agitazione del settore.

Siamo certi che vorrete accogliere l’opportunità di concertazione e allineamento proposto con la presente, alla realtà fattuale grave e in sofferenza del settore, onde rimanere fedeli e coerenti alla mission di supporto che dovrebbe caratterizzare l’Organismo agenti e mediatori.

Certi di un Vostro positivo riscontro cogliamo l’occasione per porgerVi cordiali saluti.            

Assopam
Via Rubens n. 7
020148 Milano

www.assopam.it

Commenta l'articolo