finanziamenti prestiti personali credito al cunsumo

A Luglio i prestiti in Italia sono cresciuti del 2,1 per cento sui dodici mesi. Nel mese precedente l’aumento era stato del 3,4 per cento. Secondo i dati Bankitalia, sono soprattutto i prestiti alle famiglie a trainare la crescita. Aumentano anche i depositi del settore privato, mentre è in calo la raccolta obbligazionaria. Prosegue la flessione dei crediti in sofferenza, diminuiti del 17,1 per cento sui dodici mesi. Un dato che potrebbe risentire dell’effetto di operazioni di cartolarizzazione. I tassi dei mutui e quelli per il credito al consumo sono in lieve calo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.