Rocket Sharing, partenza a razzo al debutto su Euronext Growth
Rocket Sharing ha sviluppato un innovativo marketplace basato su tecnologia blockchain.
La corsa all’adozione delle blockchain è partita seriamente un po’ in tutti i settori

Articolo del

Rocket Sharing ha sviluppato un innovativo marketplace basato su tecnologia blockchain. Si tratta della terza ammissione da inizio anno sul mercato dedicato alle piccole e medie imprese.

Le azioni Rocket Sharing Company non fanno prezzo oggi al debutto sul listino Euronext Growth di Borsa italiana, ma segnano un +50% teorico a 1,20 euro.

Rocket Sharing Company S.p.A. è una start-up che ha sviluppato un innovativo marketplace basato su tecnologia blockchain. Si tratta della terza ammissione da inizio anno sul mercato di dedicato alle piccole e medie imprese e porta a 177 il numero delle società attualmente quotate su Euronext Growth Milan.

In fase di collocamento Rocket Sharing Company ha raccolto 3,6 milioni, escludendo il potenziale esercizio dell’opzione di over-allotment. In caso di integrale esercizio dell’ over-allotment, l’importo complessivo raccolto sarà di 4 milioni.

Il flottante al momento dell’ammissione è del 39,5% e la capitalizzazione di mercato all’Ipo è pari a 9,1 milioni.

Luigi Maisto, ceo e fondatore di Rocket Sharing Company, ha spiegato che con la quotazionela società mira a “crescere ed affermare il proprio modello di business, caratterizzato dall’alto grado di innovazione e scalabilità in un ecosistema di economia circolare. Abbiamo ricevuto un positivo riscontro da parte di investitori italiani ed esteri e l’accesso al mercato azionario ci consentirà di sostenere la strategia di sviluppo ed internazionalizzazione, sia per linee interne, con il perfezionamento della piattaforma proprietaria, Rocket Sharing, sia per linee esterne attraverso una strategia mirata di M&A e partnership”.

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Reddit
Tumblr
Telegram
WhatsApp
Print
Email

ALTRI
articOLI